Davvero notevole

Recensione di del 08/06/2014

Osteria Barbagianni

38 € Prezzo
9 Cucina
8 Ambiente
7 Servizio
Rapporto qualità/prezzo: Normale
Prezzo per persona bevande incluse: 38 €

Recensione

Il locale ha un piccolo ma grazioso dehor in cui è anche possibile fare solo l'aperitivo, sia dalla fornitissima carta dei vini, sia con le birre artigianali, sia con i drink più classici.

Dopo l'aperitivo ci rechiamo all'interno dove avevamo un tavolo prenotato per 5 persone: 4 adulti e una ragazza di 13 anni.

La cameriera si distingue immediatamente per la cortesia, la conoscenza delle portate anche a livello di ingredienti e modalità di preparazione, e dei vini che compongono la carta: davvero un'ottima consigliera, disponibile anche a trovare soluzioni che ci permettano di assaggiare più cose (quindi grande elasticità, anche sul vino).

Decidiamo di saltare gli antipasti in quanto sia le descrizioni presenti a menù, sia i consigli dei nostri amici che sono già venuti in passato, ci portano a optare per primo e secondo.

I primi:

- chitarrine cacio e pepe con merluzzo croccante e liquirizia: ottima porzione di bucatini cotti alla perfezioni conditi con una crema di cacio, molti granelli di pepe piuttosto presente (forse un po' troppo - diciamo per palati decisamente avvezzi), con dei "croccantini" di merluzzo davvero speciali, e una piccolissima spruzzatina di liquirizia, quasi impercettibile: VOTO 8,5. Imperdibili.

- testaroli al pesto: ottima consistenza dei testaroli, pesto buono ma che non mi ha fatto urlare al miracolo, in generale piatto eccessivamente salato: VOTO 6, se ne può fare tranquillamente a meno, ma di certo cattivi non sono.

I secondi:

- filetto di tonno scottato al forno: un "tubo" di nobile filetto tagliato a rondelle, con sesamo all'esterno, servito con una composta di cipolle di tropea e un pugnetto di rucola: l'avrei gradito un po' meno cotto al centro, ma in ogni caso la consistenza restava ottima, il sapore anche, e l'abbinamento con la composta di cipolle è davvero uno spettacolo. VOTO 8,5. Nella sua semplicità, una portata cucinata con maestria.

- gamberi al forno con bacon: 4 (ebbene sì, solo 4...) gamberi già sgusciati avvolti in croccanti, saporite e sottilissime fette di bacon, serviti su letti di insalatina mista con cicerchie; squisiti, davvero una festa del palato, ma per un secondo da 15/16 euro 4 pezzi sono davvero troppo pochi. VOTO 8,5. Poteva essere 9 se fosse stato più generoso.

- filetto di manzo con fetta di blu di bufala: non l'ho assaggiato, ma i commensali ne erano decisamente entusiasti.

DOLCI (tutti fatti in casa):

- torta di mele calda con cannella e gelato: davvero deliziosa, il dolce/caldo della torta sapientemente stemperato dalla fresca neutralità del gelato alla crema. VOTO 7,5

- Tiramisù: molto cremoso ma praticamente privo di liquore; nella norma. VOTO 6, se ne può fare tranquillamente a meno

- mousse al cioccolato: questo proprio notevole, cremosissimo, quasi burroso. VOTO 8. Se avete spazio per il dessert optate per questa mousse.

5 aperitivi in dehor, 5 primi, 5 secondi, una bottiglia di bianco di Gorizia, una mezzo litro rosso della casa (moooolto dignitoso), 4 dessert, 1 caffè, 2 o 3 microscopici amari, totale 220 euro.

NOTE DOLENTI: caldo soffocante a causa del condizionatore tenuto spento nonostante i 33° della giornata in questione (ma sono i primissimi caldi della stagione, per cui ci può stare).

E poi la sola cameriera allungava inevitabilmente i tempi delle comande e del servizio.

Condividi la tua esperienza

Raccontarci le tue personali esperienze è fondamentale per permetterci di conoscerti sempre di più ed offrirti consigli su misura per te. ilmangione non è più un'esperienza statica, ma una potente Intelligenza Artificiale che impara a conoscerti partendo da quello che ti piace.