Sabato sera mia moglie ed io decidiamo, dopo aver ...

Recensione di del 04/07/2009

Due Spade

60 € Prezzo
7 Cucina
7 Ambiente
7 Servizio
Rapporto qualità/prezzo: Buono
Prezzo per persona bevande incluse: 60 €

Recensione

Sabato sera mia moglie ed io decidiamo, dopo aver visionato le recensioni, di provare questo ristorante in provincia di Milano, telefoniamo la sera prima, tutto ok. Il locale è situato in una via molto stretta e poco segnalato, consiglio di chiedere quando si è nelle vicinanze, c'è un parcheggio poco distante molto comodo.
Veniamo accolti in un ambiente molto soft, tendente al moderno, con tavoli grandi e ben apparecchiati, i camerieri sono giovani e solerti nel portare le varie pietanze.
Prendiamo due bicchieri di prosecco come aperitivo per iniziare la serata.

Il menu è elegante, svaria dalla carne al pesce con una scelta consona ad un posto con una cucina espressa.
La mia consorte decide per il menu degustazione, io invece per un antipasto ed un primo: "petto d'oca da noi affumicato con burrata all'aneto e spaghetti Mancini ai frutti di mare".
Da bere acqua naturale e un Franciacorta Ca' Del Bosco, essendo finita la mia prima scelta.

Arriva il vino aperto purtroppo alle mie spalle, una pecca che non posso far passare in un locale con un'ampia scelta anche di vini ben strutturati, il vino è discreto.
Il menù degustazione è così composto.

"Code di gamberi al vapore con nervetti e tartufo nero": particolare l' abbinamento gamberi tartufo nero, ma azzeccato, in bocca molto gradevole.

"Fegato grasso d'oca marinato al passito con mostarde e pan brioche": composto proprio come un morbido paté molto buono in abbinamento con le mostarde.

"Ravioli di taleggio e trevisana con salsa allo zafferano": grandi ravioli adagiati nel piatto con molta, forse troppa, salsa allo zafferano; dopo un po' risultano stucchevoli.

"Tonno siciliano scottato con misticanze e alghe fresche": forse il piatto migliore della serata, due cubettini di tonno appena scottati, buoni, con la particolarità delle alghe un po' piccantine.

"Petto di faraona con cipolle di Tropea e patate croccanti": anche questo piatto risulta buono, il petto di faraona è già tagliato e adagiato sulle cipolle, il gusto risulta ottimo.

Per finire un "semifreddo di lamponi, crema inglese e meringa": piatto presentato in maniera semplice risulta un po' banale.

Per quanto riguarda me invece il petto d' oca è presentato come un fiore con al centro la burrata, l'insieme risulta veramente buono.
L'unica nota dolente secondo il mio punto di vista sono gli spaghetti, molto simili ad uno scoglio da pizzeria senza gusto, molto scialbi e senza personalità.
Mi consolo ordinando un misto di formaggi presentati nel piatto con il classico giro, accompagnati a delle mostarde fatte in casa.

Chiedo il caffè ed il conto, 120.00 euro così composti: due aperitivi 9,00 euro; un Franciacorta 33,00 euro; un menu 40,00 euro; un primo 12,00 euro; un secondo 12,00 euro; un formaggi 10,00 euro, un caffè 1,50 euro; un'acqua 2,50 euro.
In conclusione il posto è carino, il servizio solerte ma forse un po' freddino, le materie prime buone, forse qualcosa da sistemare c'è, magari curare un po' di più i piatti e farli uscire non così velocemente, comunque giudizio positivo, da riprovare con un po' più di calma.

Condividi la tua esperienza

Raccontarci le tue personali esperienze è fondamentale per permetterci di conoscerti sempre di più ed offrirti consigli su misura per te. ilmangione non è più un'esperienza statica, ma una potente Intelligenza Artificiale che impara a conoscerti partendo da quello che ti piace.