Proposte interessanti

Recensione di del 28/08/2020

Essentia

54 € Prezzo
9 Cucina
8 Ambiente
9 Servizio
Rapporto qualità/prezzo: Buono
Prezzo per persona bevande incluse: 54 €

Recensione

Castrocaro, evoca anche antiche vicende storiche, in prevalenza collegate alla sua Rocca/Fortezza risalente al 1035 ; Le Terme curative già fruibili nel 1830, le cui acque sono ricche di Iodio e Bromo ; Il Grand Hotel, superbo esempio all’interno di stile Art Dèco ; Il Festival canoro dedicato alla scoperta di nuovi cantanti talentuosi, l’edizione 2020 è stata la n.63 ; un passato con sede di un famoso ristorante ”stellato”.

Il trentenne Chef Andrea Giacchini, forse il più giovane di una lunga “filiera” di affermati e promettenti Cuochi romagnoli, dopo aver frequentato la scuola alberghiera di Forlimpopoli, ha implementato esperienze al fianco di famosi Chef suoi conterranei ; dopodichè si è trasferito in Francia dove per diversi anni ha lavorato presso Resort/Ristoranti, di Chef super stellati, acquisendo tecniche innovative e conoscenze anche di sferificazione o cucina molecolare (cucina emozionale), alimenti di base o fondamentali, criteri di cottura e quant’altro di inerente e pertinente di una cucina in evoluzione.

Nel mese di dicembre 2019, nella zona centrale di Castrocaro, in uno stabile dal fascino datato, composto da graziose varie salette elevate a due piani, più una panoramica terrazza con vista del centro storico, ha preso forma questo progetto ristorativo, voluto e sostenuto con determinazione e energia da Andrea Giacchini, coadiuvato dalla sua compagna di vita e da un Maìtre/Sommelier di sala, di consolidata esperienza acquisita lavorando presso ristoranti di elevato profilo.

Questa mia lunga premessa è finalizzata a tutto ciò che andrete ad assaporare , coinvolti in un turbinio di odori e sapori, avvolti da equilibrate percezioni agrumate, vegetali aromatiche o speziate. Il tutto concepito e dosato con competenza e mano sicura, sedendovi ad un tavolo del Ristorante Essentia, portata dopo portata scegliendo il menù degustazione “Laetitia”(proposto per la stagione estiva), cinque portate, più, offerti, altri cinque appetizer, snack, pre dessert e coccole varie , al costo di € 39 , escluso bevande.

Consultando il menù generale, si evidenzia che il poliedrico Chef Giacchini ha inserito anche proposte di mare, terra e carne, che rispecchiano la tradizione che caratterizzano il territorio.

Menù ‘Laetitia’.

Dispongono sul tavolo un cestino con un pane integrale gustoso lievitato con lievito madre, grissini e streghette stuzzicanti, ovviamente di loro produzione

Si inizia con tre appetizer (offerti), di sublime impatto visivo, olfattivo e gustativo: Rapa rossa, campari e arancia ; Pesca in vasetto, nettarina acerba in giardiniera con olio al dragoncello ; Ciocorì, tarassaco e crema. E già le sensazioni salgono di livello.

1° Antipasto. “Tartare di mazzancolla, cetriolo acqua di mare. Semplice la descrizione, il risultato è di gradevoli percezioni equilibrate a ‘tutto tondo’: dolce,amaro,acido e salato.

2° Antipasto. “Uovo, salicornia e crescione. Una piatto che procura emozione gustativa, più un bonus per la cottura a bassa temperatura dell’uovo. A pensarci mi si riattiva l’acquolina in bocca, dal piacere.

Primo. “Chitarrino, zucchine, vongole e acetosella. Una sua idea di spaghetti, dove si percepiva un non invadente agrumato.

Secondo. “Tonnetto dell’adriatico, carote e bottarga. Una portata in armonia di sapori, con una calibrata cottura.

Dessert.

Anche in questo caso non si sono risparmiati. Offerto: ‘Finocchio crudo e ghiacciato, yogurt e birra , introduttivo alle golosità a seguire.

“Piada croccante, squacquerone, fichi caramellati e rucola. Ingredienti tradizionali ben incorporati.

“Cioccolato, lampone e peperone rosso. Un trionfo per i golosi.

Coccole finali, offerte.

Abbiamo bevuto. Dell’azienda “Peter Wachtler TaschLerhof , Alto Adige Valle Isarco, una bottiglia di “Kerner 2018, Vol.13,50. Un prodotto valido per un abbinamento per concordanza con i piatti proposti, con un bouquet abbastanza intenso, lievemente aromatico con note di pesca, albicocca e tenue speziatura, secco, sapido e fresco. Proposto a 30€.

Conclusione.

In un contesto di garbata accoglienza e servizio all’ospite, curate dal Maìtre di sala; una struttura ambientale che dona una calda atmosfera ; uno Chef dotato di impulso energico e tecnico, oso affermare che il bravo Giacchini sarà proiettato in un futuro radioso.

Ovviamente ne suggerisco una visita.

DonAttilio

Foto della recensione

Condividi la tua esperienza

Raccontarci le tue personali esperienze è fondamentale per permetterci di conoscerti sempre di più ed offrirti consigli su misura per te. ilmangione non è più un'esperienza statica, ma una potente Intelligenza Artificiale che impara a conoscerti partendo da quello che ti piace.