Giovedì - Cena per due

Non ho preso app...

Recensione di del 16/06/2005

Osteria da Pietro

46 € Prezzo
7 Cucina
9 Ambiente
9 Servizio
Rapporto qualità/prezzo: Negativo
Prezzo per persona bevande incluse: 46 €

Recensione

Giovedì - Cena per due

Non ho preso appunti adeguati per la stesura di una vera recensione ma, siccome mi trovo in sostanziale disaccordo con il giudizio attribuito dal precedente testimone, cerco di “segnalare” alcuni aspetti sulla mia esperienza.

Approdiamo in questo ristorante dopo aver prenotato su consultazione di una famosa guida, siamo al rientro da un’escursione sul lago di Garda e vogliamo fare un pasto leggero prima di rimetterci in viaggio.
Il prezzo medio indicato era di 30 euro, mentre già all’ingresso, notando il menù esposto, ci rendiamo conto che si trattava di un errore in quanto il prezzo medio delle singole portate sfiorava già i 20 euro. Va beh, ormai siamo lì ed entriamo.

L’ambiente è rustico ed elegante, con i soffitti che disegnano delle volte ad ombrello verso gli angoli della sala, i tavoli sono allestiti in modo raffinato ed il cameriere segue le procedure di servizio dei locali più blasonati.

Saltiamo l’antipasto e proviamo due primi classici della loro cucina, i capunsei con burro fuso e i tortelli di zucca con grana. Entrambe le preparazioni sono buone, ma nulla di più che lasci trasparire una particolare destrezza dello chef e che giustifichi un costo (16 e 17 euro) abbastanza significativo. Ci viene portato anche un piccolo assaggio di un’altra proposta tipica, i tortelli di magro, soddisfacenti.

Passiamo al secondo, mia moglie ordina uno stinco di vitello, normale, mentre io mi dedico all’interessante carrello dei formaggi. Mi faccio comporre una selezione di assaggi tra morbidi ed erborinati, con esito sicuramente appagante.
Terminiamo con un sorbetto ed un dessert, normali. Piccola pasticceria al banco scambiando due chiacchiere con il gestore e poi si riparte.

2 Primi 33,00
1 Secondo 22,00
1 Formaggio 14,00
2 Dolci 15,00
3 Acque 9,00
TOTALE 93,00

Abbiamo provato poche proposte per poterci fare un’idea globale, ma la percezione avuta è stata quella di una cucina superficiale ed un rapporto qualità/prezzo assolutamente inadeguato.

Forse non eravamo ben predisposti, in quanto dopo un pranzo alla “Peca“ risulta difficile entusiasmarsi quasi ovunque, però qui non eravamo in una trattoria qualsiasi, si parla sempre di uno stellato Michelin.

Condividi la tua esperienza

Raccontarci le tue personali esperienze è fondamentale per permetterci di conoscerti sempre di più ed offrirti consigli su misura per te. ilmangione non è più un'esperienza statica, ma una potente Intelligenza Artificiale che impara a conoscerti partendo da quello che ti piace.