Siamo in giro per qualche giorno in Umbria e una d...

Recensione di del 21/06/2007

L'Acquario

38 € Prezzo
8 Cucina
7 Ambiente
7 Servizio
Rapporto qualità/prezzo: Buono
Prezzo per persona bevande incluse: 38 €

Recensione

Siamo in giro per qualche giorno in Umbria e una delle prime mete, arrivando da nord è il Trasimeno. Forti delle indicazioni di un’amica frequentatrice del Forum de ilmangione che abita in zona, prenotiamo per cena in questo locale ubicato nella via centrale di Castiglione.
Al telefono una cortese signora ci chiede se abbiamo preferenze tra esterno e interno, e con la speranza di trovare un po’ di fresco decidiamo per un tavolo all’aperto.
La scelta si rivela poi non felicissima in quanto la via su cui il locale si affaccia è in leggera pendenza e sarò purtroppo costretto a cenare in una posizione non proprio comoda.
Pazienza…Ci sediamo puntuali al tavolo e ci viene immediatamente servita dell’acqua e un cesto di morbido pane di un’unica tipologia ma discreto.

Dalla carta sceglieremo: Caviale del Trasimeno con pane tostato e crema dei colli per mia moglie e Mousse di tinca affumicata con pane alle erbe per me. Buono il piatto di mia moglie, costituito da uova di carpa tiepide in una leggerissima salsa di pomodoro e servite con una cremina di mascarpone alle erbe. Gradevolissimo il sapore della mia mousse, dove la leggera affumicatura esalta la grassezza delle carni di Tinca. Un unico neo: la mousse viene servita su una foglia di radicchio che non permette di raccoglierla adeguatamente.

Si continua con Linguine con tinca affumicata alle erbette per mia moglie che trovo il piatto migliore della serata. Anche qui l’abbinamento della pasta fresca al grasso del pesce e al buon olio d’oliva, unito ad un cucchiaio di erba cipollina ad equilibrare il gusto, lascia gradevolissime sensazioni al palato. E dei Pici al sugo d’oca per me. Buoni ma non indimenticabili.

Proseguiamo con Carpa regina in porchetta per Lei e Grigliata mista di Lago per me.
Ancora una volta è mia moglie ad avere la mano felice nella scelta del piatto. La regina del lago, viene condita,così come illustratoci dalla gentilissima signora che si occupa del nostro tavolo dalla Pillotta (un trito di lardo ed erbe aromatiche) e cotta al forno con del finocchio e l’aggiunta di aceto. Il risultato è un trancio di carne dal gusto deciso ed altrettanto buono. Il mio piatto prevede diversi “tagli” di pesce di lago, tra cui buonissimi, la Carpa e l’Anguilla, mentre un po’ meno saporiti risultano lo spiedino di Persico e la Tinca (questa volta al naturale e non affumicata).

Chiudiamo la serata con una Bavarese al finocchio con salsa alla menta per mia moglie e dei Tozzetti col Vinsanto per me. Buona la bavarese, appena decorosi i Tozzetti.
Dalla cantina abbiamo scelto un Grechetto discretamente strutturato e fresco che ha dignitosamente sostenuto le pur importanti vivande passate a tavola.

In conclusione: un locale sicuramente gradevole e un servizio corretto, dove i piatti del territorio sono interpretati in maniera precisa e dove qualche divagazione innovativa non guasta ed è recitata in maniera del tutto decorosa.
Conto per due 76 euro. Correttissimo.

Condividi la tua esperienza

Raccontarci le tue personali esperienze è fondamentale per permetterci di conoscerti sempre di più ed offrirti consigli su misura per te. ilmangione non è più un'esperienza statica, ma una potente Intelligenza Artificiale che impara a conoscerti partendo da quello che ti piace.