Splendida la serata passata presso la Lambruscheri...

Recensione di del 18/04/2009

Lambruscheria Ca' Berti

30 € Prezzo
7 Cucina
8 Ambiente
7 Servizio
Rapporto qualità/prezzo: Normale
Prezzo per persona bevande incluse: 30 €

Recensione

Splendida la serata passata presso la Lambruscheria dell’Azienda Agricola Ca’Berti. Dopo aver passeggiato per il suggestivo borgo di Castelvetro di Modena, giungiamo in questa suggestiva azienda agricola immersa nelle verdi colline del preappennino modenese, colline che riescono a dare movimento e piacere ad un panorama altrimenti alquanto piatto. Il podere è situato in posizione sopraelevata ed è attorniato da verde e da vigneti. Si presenta finemente ristrutturato sia all’esterno, scopriremo poi che è anche dotato di una suggestiva illuminazione, che all’interno. Il buon gusto sicuramente non manca, cosa che verrà confermata anche all’interno nelle due salette al piano superiore, buona qualità e gusto sia nella scelta del tovagliame e “mise en place” sia nella scelta dei materiali utilizzati per la ristrutturazione con menzione particolare per le travi a vista.

Non ordiniamo ma chiediamo di iniziare con un prosecco di loro produzione che però non mi entusiasmerà, ci servono del buon salamino e dei gustosissimi caldi quadretti di polenta fritti con sopra adagiato del lardo, il quale a contatto con il calore della polenta iniziava ad appassire, ed una goccia di profumatissimo ed aromatico aceto balsamico. Ottima idea per questi gustosissimi quadretti che hanno stimolato il nostro appettito.
Nel contempo ci era stata servita servita una bottiglia di Lambrusco Classico Grasparossa di Castelvetro, Semisecco, sempre di produzione della stessa azienda agricola, molto profumato, dal sapore equilibrato con la giusta dose di effervescenza, nel complesso un buon vino, degno accompagnatore della cena.

Come primo ci vengono servite delle tagliatelle al verde, le tagliatelle sono evidentemente fatte in casa ed il condimento consiste in un sugo preparato con spinaci, panna fresca e pancetta. Trovano il nostro pieno assenso, sia per la qualità della tagliatella sia per il giusto equilibrio tra sapore e delicatezza del condimento. Ad onor del vero le porzioni ci sono sembrate un po’ misere per tutte le portate ma, a richiesta, le abbiamo bissate tutte e sempre con la massima gentilezza e simpatia da parte di tutti coloro che si sono avvicendati a servire il nostro tavolo.
Proseguiamo con dei ravioloni al sugo matto, anche in questo caso ottima sia la pasta che il ripieno, ricotta e spinaci, buono il sugo, presumibilmente di carne che riusciva a non coprire ma solo a valorizzare la qualità della pasta e della farcitura.

Abbiamo proseguito con una fettina sottile di carne di maiale con del formaggio fuso, buona ed in linea con il resto della cena.
A questo punto la sorpresa, ci viene servito un panierino con dello gnocco fritto ed un piatto con degli affettati, nello specifico prosciutto crudo, coppa e pancetta. Carinissima l’idea, e nella media sia la qualità dei salumi che quella dello gnocco fritto, non unto ed abbastanza leggero.

In conclusione due fettine di crostata, buona e di chiara provenienza casalinga quella al cioccolato, superlativa la mandorlata, anche questa evidentemente fatta in casa e nella quale si percepiva distintamente anche il sapore dell’amaretto. Entusiasmante richiesta di bis per la mandorlata, veramente sublime. Il dolce è stato accompagnato da un bicchiere di Malvasia “Vein dla Sbocia” dal persistente profumo e, su nostra, richiesta, unitamente al caffè, ci è stata servita della Grappa di Lambrusco, piacevole anche se non risponde ai miei canoni di grappa.
In conclusione una piacevolissima serata, in un bel posto dove si è mangiato bene, a conti fatti anche tanto, una cucina semplice ma ben preparata con delle buone materie prime. Simpaticissimi i titolari.
Il conto: in quattro 120 €. Voto: piacevole serata.

Condividi la tua esperienza

Raccontarci le tue personali esperienze è fondamentale per permetterci di conoscerti sempre di più ed offrirti consigli su misura per te. ilmangione non è più un'esperienza statica, ma una potente Intelligenza Artificiale che impara a conoscerti partendo da quello che ti piace.