Dopo aver tentato già una volta di prenotare, ma s...

Recensione di del 05/08/2005

La Farmacia dei Sani

27 € Prezzo
7 Cucina
7 Ambiente
7 Servizio
Rapporto qualità/prezzo: Ottimo
Prezzo per persona bevande incluse: 27 €

Recensione

Dopo aver tentato già una volta di prenotare, ma senza successo, siamo finalmente riusciti ad avere un tavolo per due poco prima della chiusura di Agosto; nonostante la particolarità del giorno bisogna dire che il servizio così come la varietà e la qualità del menù non ne hanno sofferto.

Ecco come è andata: ci presentiamo all’ora stabilita e come di consuetudine suoniamo per farci aprire. All’ingresso l’accoglienza è cortese senza essere troppo calorosa e ci viene offerta la possibilità di cenare nella veranda estiva, che è molto ben curata per quel che riguarda le piante e gli oggetti decorativi. La tavola è apparecchiata in modo semplice, ma dà l’idea di essere stata preparata con cura.

Non c’è un menù e nemmeno una carta dei vini, ma le pietanze così come la scelta dei vini vengono elencate in maniera spigliata e al tempo stesso calorosa dalla signora, supportata e accompagnata nel prendere le ordinazioni da una persona a sua volta cortese ma più riservata.
Ordiniamo un bottiglia di grignolino e l’antipasto della casa composto da un tagliere di affettati (coppa, crudo, soppressa), delle salsiccette di maiale tiepide servite in una salsa di aceto balsamico, un vassoio di verdure in pastella fritte e olive ascolane e un misto di funghi sott’olio, cipollotti, insalata di fagioli e cipolle, capricciosa e insalata di wurstel e peperoni.

Come primo ordino un piatto di ravioli ripieni di ricotta e conditi con una salsa allo zafferano; la portata è giustamente abbondante e si riesce ad apprezzare la bontà della pasta fatta in casa. Il mio commensale ordina invece degli gnocchi verdi ai 4 formaggi. Non prendiamo il secondo e passiamo direttamente al dolce: ci viene presentata una selezione piuttosto ampia di dolci e decido per una porzione di dolce di pan di Spagna con yogurt e frutti di bosco (lo yogurt è talmente cremoso da assomigliare alla panna); il mio commensale decide invece per una porzione di bonnet fatta in casa.

Dopo il caffè, il conto presentato è di tutto rispetto: 54 € in due. Direi che il rapporto qualità/prezzo è assolutamente vantaggioso e l’aria di casa e di familiarità che si respira è assolutamente gradevole senza mai cadere nell’invadenza.

Condividi la tua esperienza

Raccontarci le tue personali esperienze è fondamentale per permetterci di conoscerti sempre di più ed offrirti consigli su misura per te. ilmangione non è più un'esperienza statica, ma una potente Intelligenza Artificiale che impara a conoscerti partendo da quello che ti piace.