Durante una gita nelle terre che diedero i natali ...

Recensione di del 24/04/2006

Belvedere

34 € Prezzo
9 Cucina
9 Ambiente
10 Servizio
Rapporto qualità/prezzo: Buono
Prezzo per persona bevande incluse: 34 €

Recensione

Durante una gita nelle terre che diedero i natali ed ospitarono per buona parte della sua vita il poeta Giosuè Carducci, io e la mia ragazza decidiamo di fermarci in questo ristorante in una piazza centrale di Castagneto Carducci a poche centinaia di metri dalla piccola casa, ormai trasformata in museo, del Maestro.
Non avendo programmato in precedenza di fermarci a mangiare a Castagneto, non avevamo prenotato nulla, per cui ci rechiamo al ristorante e chiediamo al personale che ci accoglie se è disponibile un tavolo per due, magari in posizione panoramica, visto il nome del locale. Ci viene risposto in modo affermativo e veniamo così condotti in questo tavolo posizionato in una saletta collegata alla principale posta frontalmente ad alcune grosse finestre rivolte in direzione della costa di Castagneto Marina.

Il ristorante è arredato in modo sobrio e relativamente elegante con tovaglia e tovaglioli dello stesso colore ed apparecchiatura in ordine. Il locale, grazie alle grosse vetrate risulta molto luminoso.
Subito ci vengono portati i menu e la carta dei vini. Il menu si compone di piatti di pesce e carne e la carta dei vini è sufficientemente fornita con dei ricarichi non eccessivamente elevati.
Partiamo con l’ordinare due antipasti di mare e terra composti da una parte di mare con delle cozze, una fetta di spada, della piovra ed un crostino con seppioline al sugo, ed una parte di terra con dei tipici affettati (lardo, salame, prosciutto) e crostini toscani. Piatto davvero squisito con una nota di merito per il pesce, molto fresco e saporito.

Si decide di passare ad un secondo piatto, per cui ordiniamo una frittura di calamari e gamberi ed una frittura di paranza: due piatti davvero lodevoli, soprattutto la frittura di paranza. Ripeto che il pesce era davvero freschissimo ed abbiamo assolutamente gradito entrambi i piatti. Come contorno abbiamo optato per un piatto di patatine fritte, molto buone (da notare che erano tagliate a mano, vista la forma).

A questo punto siamo passato al dolce: una fetta di torta al cioccolato ed una mattonella ai pinoli, mi è piaciuta moltissimo la torta al cioccolato, ed anche la mattonella era buona, a detta della mia ragazza.
Il pranzo è stato consumato con una bottiglia di acqua naturale ed una bottiglia di Vernaccia di San Gimignano.
Per concludere abbiamo ordinato due caffè.
Il conto totale è stato di 66,50 euro.

In conclusione questo ristorante è stato una piacevole sorpresa che ha contribuito ad allietare ancor di più la visita in questi incantevoli luoghi, a lungo descritti all’interno dei versi del Carducci. Lo consiglio vivamente a chi ha intenzione di recarsi in questa zona della costa livornese.
Alla prossima!

Condividi la tua esperienza

Raccontarci le tue personali esperienze è fondamentale per permetterci di conoscerti sempre di più ed offrirti consigli su misura per te. ilmangione non è più un'esperienza statica, ma una potente Intelligenza Artificiale che impara a conoscerti partendo da quello che ti piace.