Decidiamo di passare la Pasqua in compagnia e alcu...

Recensione di del 08/04/2012

Al Tranvai d'Antan

60 € Prezzo
4 Cucina
6 Ambiente
4 Servizio
Rapporto qualità/prezzo: Negativo
Prezzo per persona bevande incluse: 60 €

Recensione

Decidiamo di passare la Pasqua in compagnia e alcuni amici prenotano Al Tranvai D'Antan, sicuramente il contesto è dei migliori. Il locale è vicinissimo alla villa Della Porta Bozzolo del FAI e volendo a fine pranzo è possibile visitare la stessa. Per il posteggio abbiamo utilizzato l'ampio parcheggio della villa.
Veniamo accolti all'ingresso da un gentilissimo cameriere che ci fa accomodare nella stanza dedicata ai libri, in totale siamo nove adulti e due bimbe, nella sala siamo solo noi e pertanto lo spazio non manca anche per le bambine che vogliono correre senza disturbare gli altri, volendo si può uscire nel giardino interno.
Essendo Pasqua ci viene proposto il menù della giornata letto dal cameriere senza poter visionare il menù e cosa più importante i costi, per i vini invece ci viene consegnata la carta dei vini, optiamo per un bianco, ma dovendo guidare con le due bambine a bordo ho preferito non bere.
Come antipasto ci vengono proposti degli affettati, due fette di salame, pancetta e della carne cruda insaporita con aceto balsamico e una sfogliatina insaporita con del miele.
Per primo un risotto al vino con una spolverata di cacao, qui purtroppo devo dire che l'abbinamento dei sapori, per me e solo per me, non era buono infatti non l'ho mangiato, tutti gli altri hanno trovato il piatto degno del bis.
Per secondo la scelta era un po' più varia, capretto al forno, agnello o pesce.
Io e altri tre optiamo per il capretto, gli altri per il pesce, per primo arriva il capretto guarnito con patate al forno e, credo, della verza rossa insipida, infatti nessuno l'ha mangiata, gusto più che sufficiente ma porzioni minuscole, il pesce purtroppo arriva dopo circa mezz'ora perciò non abbiamo mangiato tutti insieme ma a scaglioni.
Per dolce la scelta era tra un strudel rivisitato e un tortino al cioccolato.
Sui caffè purtroppo non ci siamo, dopo aver chiesto quanti caffè si voleva, tutti e nove, arriva dopo circa 10 minuti un solo caffè per gli altri bisogna aspettare, altri 10 minuti e arrivano gli altri otto freddi e con un sapore pessimo.
Concludendo per un pranzo di due portate più antipasto e dolce abbiamo speso 60 € a testa, compresa una bottiglia di vino e sei d'acqua e un piatto di pasta per una bambina, l'altra di soli 15 mesi aveva la sua pappa al seguito, e una durata di più di tre ore.
Devo dire che il ristorante mi ha deluso, come sono rimasti delusi anche i nostri amici che avevano prenotato. Certo leggendo le altre recensioni, forse siamo noi difficili o forse siamo stati sfortunati.

Condividi la tua esperienza

Raccontarci le tue personali esperienze è fondamentale per permetterci di conoscerti sempre di più ed offrirti consigli su misura per te. ilmangione non è più un'esperienza statica, ma una potente Intelligenza Artificiale che impara a conoscerti partendo da quello che ti piace.