Approfittando della bella giornata, andiamo alla r...

Recensione di del 18/01/2009

Tenuta di Roccadia

25 € Prezzo
6 Cucina
9 Ambiente
9 Servizio
Rapporto qualità/prezzo: Normale
Prezzo per persona bevande incluse: 25 €

Recensione

Approfittando della bella giornata, andiamo alla ricerca di un agriturismo ove portare i bambini per farli giocare all'aria aperta. La scelta ricade su questo bell'agriturismo, che si estende in una vallata e che ha tra le sue caratteristiche peculiari la possibilità di effettuare un percorso all'interno della tenuta, osservando gli animali presenti (cavalli, mucche, pecore, maiali, pavoni, uccelli etc.).

L'aspetto culinario passa così inizialmente in secondo piano, ma giunti a ora di pranzo chiaramente un certo languorino arriva...

Veniamo fatti accomodare in una delle due grandi sale adibite a ristorante: l'arredamento è molto semplice e di certo non raffinatissimo, ma è quello adatto allo spirito del locale, che tra l'altro presenta un bel camino acceso, la cui presenza dà un bel tocco all'ambiente.

Ci vengono serviti una sfilza di antipasti: caponatina di melanzane e peperoni, ricotta fresca, focacce con broccoli, patate, pomodoro; pizze tipiche chiamate "cudduruni", salamini, formaggi di vario tipo, parmigiana di melanzane, olive e tante altre cose che purtroppo non ricordo più. Tutte le materie prime sono coltivate nell'orto di proprietà: infatti la genuinità è evidente, nonché la bontà della preparazione.
Basterebbe l'antipasto insommma per rifocillarsi adeguatamente, per cui in attesa del primo praticamente tutti i commensali si alzano per andare a prendere una boccata d'aria fresca.

Visto l'inizio decisamente incoraggiante, crediamo che il prosieguo sia sullo stesso livello, invece arrivano le delusioni!
La pasta è un formato casareccio con alcune verdure e un po' di pomodoro; l'assaggio e la lascio praticamente tutta sul piatto, così come chi era seduto al mio tavolo... un'accozzaglia di sapori indistinguibili per un piatto assolutamente insignificante.

Per secondo ci vengono serviti un medaglione di vitello e della salsiccia - dal sapore non molto gradevole, per la verità. Il contorno è rappresentato dalle patate al forno, che purtroppo sembrano fritte vista la quantità d'olio che contengono. Il proprietario ci ha detto che ben presto utilizzeranno esclusivamente le carni del loro allevamento e sono certo che la qualità complessiva aumenterà considerevolmente.

Niente frutta ma subito il dolce, dei cannoli di ricotta assolutamente da dimenticare: la scorza rammollita denota mancanza di freschezza ed anche la ricotta è lontana parente di quella presente nell'antipasto.

Il caffè viene servito al tavolo, mentre in un angolo della sala è allestito un mini bar self-service dove si può scegliere tra amaro, limoncello, arancello e mandarinello (quest'ultimo ottimo), tutti di produzione locale.

Il menu ha un prezzo fisso di 25 euro, proporzionato più per la quantità che per la qualità del cibo; in ogni caso è comprensivo di acqua e vino locale.

Una lode a parte la merita il servizio, decisamente celere e cortese, nonché rapido a soddisfare eventuali richieste "extra" (insalata al posto delle patate, ulteriori pizze per i bambini, etc.).

In definitiva un bel posto per trascorrere una picavole giornata a contatto della natura, a cui si può certamente perdonare un livello culinario non di eccellenza.

Condividi la tua esperienza

Raccontarci le tue personali esperienze è fondamentale per permetterci di conoscerti sempre di più ed offrirti consigli su misura per te. ilmangione non è più un'esperienza statica, ma una potente Intelligenza Artificiale che impara a conoscerti partendo da quello che ti piace.