Ho avuto il piacere di provare a distanza ravvicin...

Recensione di del 14/09/2012

Osteria del Mes Di

25 € Prezzo
9 Cucina
9 Ambiente
8 Servizio
Rapporto qualità/prezzo: Ottimo
Prezzo per persona bevande incluse: 25 €

Recensione

Ho avuto il piacere di provare a distanza ravvicinata (due volte in sette giorni) questo locale. La prima andando a caso con mia moglie, la seconda su mia indicazione per una cena a quattro con amici. La recensione sarà quindi un mix delle due esperienze che, dico fin da subito, sono state positive e tra loro simili.
L'ambiente è rustico, l'elemento principale è il legno (rivestimento delle pareti, tavoli, sedie...) ma dà la piacevole sensazione di pulizia e nuovo. Sembra di entrare in un caldo ambiente di montagna, dove non si bada molto all'apparenza (tovagliato di carta, posate e bicchieri "della nonna") ma alla sostanza.

Il menù prevede una sezione fissa (antipasti, dolci, piatti di carne alla griglia) e una sezione dinamica con proposte di primi e secondi che ogni settimana variano spaziando tra le molte ricette di terra della cucina settentrionale, prevalentemente lombarda (nota per chi cerca piatti di mare: mi spiace ma hai sbagliato decisamente posto).
Degni di nota gli antipasti ("piatto dell'alpino") provati nella prima occasione (ottima qualità di affettati e formaggi, in quantità adeguata per un antipasto; non riempiono e danno quindi la possibilità di continuare il pasto con primo e secondo) e provati dai nostri amici nella seconda cena (misto salumi e misto formaggi). Prezzo tra gli 8 e i 10 €.

Sia i primi che i secondi scelti nelle due occasioni, sono stati presi dalla parte dinamica del menù (gnocchetti all'ortica saporiti ma forse un po' duri, ossibuchi con polenta davvero squisiti e in quantità abbondante, bocconcini di reale che si scioglievano in bocca) e a detta di tutti sono stati davvero buoni. A mio giudizio ritengo superiori i secondi ai primi sia in termini di qualità che quantità.

I prezzi del menu settimanale sono 10 € i primi, 12 € i secondi (18 € se si scelgono entrambi).

In entrambe le occasioni abbiamo scelto un ottimo Kalterersee Auslese (16 €), la prima volta servito a calice: unica nota negativa è che il vino era a temperatura ambiente (sopra i 20°) mentre questo rosso trentino andrebbe servito a temperature minori (intorno ai 14/15°) e sia alla prima che alla seconda cena non è stato possibile averlo alla corretta temperatura.

In chiusura di cena dolci di rito (si può scegliere tra sette/otto possibilità, tra cui torta al cioccolato, crème caramel, panna cotta...): tutti molto buoni ma forse un po' cari rispetto al resto del menù (5 €).
Pane, coperto, acqua e servizio sono compresi nei vari prezzi del menù: nelle due occasioni ci siamo attestati a una media di 25 € a persona che ritengo essere un prezzo davvero molto onesto per quanto gustato. E' stata un'ottima scoperta e, anche per la vicinanza, credo che frequenteremo questa osteria molto spesso.
Unico punto di miglioramento può essere trovare un modo per evitare che il locale risulti piuttosto rumoroso quando il numero di tavoli è elevato.

Condividi la tua esperienza

Raccontarci le tue personali esperienze è fondamentale per permetterci di conoscerti sempre di più ed offrirti consigli su misura per te. ilmangione non è più un'esperienza statica, ma una potente Intelligenza Artificiale che impara a conoscerti partendo da quello che ti piace.