Questo ristorante pare essere molto conosciuto; vo...

Recensione di del 01/05/2007

Da Paolino alla Limonaia

58 € Prezzo
9 Cucina
9 Ambiente
7 Servizio
Rapporto qualità/prezzo: Buono
Prezzo per persona bevande incluse: 58 €

Recensione

Questo ristorante pare essere molto conosciuto; voci raccolte in piazzetta, mentre chiediamo indicazioni sulla sua ubicazione, narrano che chi lo frequenta prenota di anno in anno per essere sicuro di trovare posto nei periodi di maggiore affluenza. Confidando nella bassa stagione incrociamo le dita e telefoniamo chiedendo per due persone, e infatti ci dicono di essere pieni; non c'è problema per la sera successiva di cui questo è il resoconto.

Il ristorante è nel paese di Capri, non propriamente vicino alla piazzetta, da cui è raggiungibile in una mezzora a piedi. In alternativa ci sono i taxi oppure si può utilizzare il servizio di piccoli bus dell'isola e che fanno fermata a 200 metri dal ristorante e passano ogni 20 minuti fino a mezzanotte.

Ci si trova immersi in una limonaia, i tavoli sono sotto queste profumatissime piante, un posto davvero particolare se il tempo consente di stare all'aperto. Tutti i tavoli sono molto grandi e ben distanziati (lo spazio all'esterno non manca), il locale dispone anche di un interno con meno tavoli e con tanto di camino.

Il menu si presenta pieno di proposte interessanti e originali.

Ordiniamo due primi.
Scialatielli (pasta fatta in casa con vongole, scampi, cozze, gamberi; a differenza degli usuali spaghetti alle vongole si presenta con una più ricca varietà di pesce) e paccheri con salsiccia e melanzana.
La freschezza del pesce è degna di nota, gli scialatielli si distinguono per la semplicità del piatto che consente di sentire tutti i sapori del pesce (il piatto, provato qui per la prima volta, ci ha davvero entusiasmato tanto che li riproveremo in un altro ristorante); i paccheri sono anch'essi ottimi, gli ingredienti contribuiscono con sapori più forti e decisi. In sostanza il primo ci lascia pienamente soddisfatti, confermando, a nostro parere, le voci raccolte in precedenza.

Come secondo piatto prendiamo una pezzotta (pesce locale) per due cucinato semplecemente alla brace e due contorni. Ancora pesce ottimo. Unico neo un cameriere che armeggiando maldestramente per la pulizia del pesce lo riduce a meno della metà, quando un servizio più professionale avrebbe sicuramente ridotto la parte di scarto, ma tant'è.
Le verdure di contorno si segnalano anch'esse per la loro freschezza ed il sapore intenso, buone davvero.

La cena è accompagnata da una bottiglia di Falanghina, un'acqua e due caffè. Limocello conclusivo offerto dalla casa.

Conto finale sui 116 euro, forse un poco caro, nella media per una cena a base di pesce a Capri, ma comunque un ottimo rapporto qualità/prezzo.

Niente da dire, davvero una buona cena, peccato che i pochi giorni successivi ci costringono a scegliere se ritornarci o proseguire con altre esperienze culinarie dell'isola. Decideremo per le nuove esperienze e, a consuntivo, rimane la recriminazione per non esserci ritornati.

Condividi la tua esperienza

Raccontarci le tue personali esperienze è fondamentale per permetterci di conoscerti sempre di più ed offrirti consigli su misura per te. ilmangione non è più un'esperienza statica, ma una potente Intelligenza Artificiale che impara a conoscerti partendo da quello che ti piace.