Non è la prima volta che mangio in questo ristoran...

Recensione di del 13/11/2010

Al Fuoco di Brace

31 € Prezzo
7 Cucina
7 Ambiente
7 Servizio
Rapporto qualità/prezzo: Buono
Prezzo per persona bevande incluse: 31 €

Recensione

Non è la prima volta che mangio in questo ristorante, ma è la prima volta che invio una recensione del locale in questione. Pur essendo sabato sera e pur non avendo prenotato, ci trovano subito un tavolo (eravamo in due). Ci fanno avere subito due menu e la lista dei vini. Come vino decido di prendere una bottiglia di Buttafuoco dell'azienda Quaquarini, un buon vino dal rapporto qualità/prezzo più che buono (euro 9,00), peccato ci sia stata portata già aperta e non ci sia stata versato l'assaggio. Tra l'altro ho dovuto fare esplicita richiesta di due bicchieri da vino, capisco che si tratta di un vino da soli 9 euro, ma non mi piace proprio bere il vino nei classici bicchieri da acqua tipici delle osterie.

Come antipasto abbiamo scelto l'antipasto "Rustico" che consiste in un piatto unico contenente: cotechino, polenta con fagioli e pancetta, cipolline sott'aceto, pomodori al forno e delle non meglio identificate mini polpettine.
Buono il cotechino, non troppo grasso, e buoni i peperoni, il resto era abbastanza mediocre.
Il cotechino, colpa anche del piatto estremamente freddo, si è raffeddato subito, peccato.
Da buon goloso non ho saputo resistere e ho preso una porzione di lumache alla Borgognona (o escargot à la Bourguignonne, per i più raffinati), molto gradite, seppur affogate in un mare di burro.
Io sono passato al primo (mentre la mia compagna ha fatto una sosta), un piatto di ravioli al sugo di brasato. Li ho trovati molto piacevoli, più i ravioli che il sugo se devo dire il vero, che ho trovato un po' troppo salato per i miei gusti.

Di secondo io ho preso un piatto di salsicce con patate alla piastra (una prozione generosa, bene!), gustose, ma assolutamente niente di speciale, mentre la mia compagna ha preso un filetto di vitello cotto sulla pietra lavica. Ho avuto modo di assaggiarlo e ho trovato anche questo piacevole senza essere comunque niente di speciale.
Tutti e due i secondi piatti si sono raffreddati in poco tempo, secondo me sempre a causa dei piatti di portata troppo freddi.

Abbiamo concluso con un dolce, in due, accompagnato da due bicchieri di vin santo (non saprei dire la cantina, visto che ce lo hanno servito già versato nel bicchiere). Il dolce consisteva in un mix di dolci alla castagna, per la precisione: gelato al marron glacé (buono e rinfrescante), castagnaccio (non mi è piaciuto per niente), biscotti alla castagne (ottimi con il vin santo)
salame al cioccolato e castagne (buono), crostata alla marmellata di castagne (buona, niente di speciale).
A questo aggiungete i bottiglia di acqua minerale e un caffè. Totale: euro 61,00 (con fattura/ricevuta). Direi che, per quello che abbiamo mangiato, la spesa è stata più che giusta.

Condividi la tua esperienza

Raccontarci le tue personali esperienze è fondamentale per permetterci di conoscerti sempre di più ed offrirti consigli su misura per te. ilmangione non è più un'esperienza statica, ma una potente Intelligenza Artificiale che impara a conoscerti partendo da quello che ti piace.