Non ero più venuto in questo ristorante dopo la ri...

Recensione di del 16/06/2007

Antica Osteria Cera

150 € Prezzo
10 Cucina
10 Ambiente
10 Servizio
Rapporto qualità/prezzo: Buono
Prezzo per persona bevande incluse: 150 €

Recensione

Non ero più venuto in questo ristorante dopo la ristrutturazione del locale e quindi la mia sorpresa è stata notevolmente positiva.
Anche se la parte esterna è rimasta praticamente uguale, internamente la sala principale, e soprattutto la veranda chiusa, danno un senso di grande signorilità con arredi molto curati e soluzioni architettoniche molto apprezzabili.

Il personale di sala si presenta cordiale e preciso nell’accompagnarci al tavolo e dopo averci consegnato il menù e la poderosa lista dei vini, ci è servito un calice di brut Riserve Ca’Del Bosco come aperitivo.
Vista la meraviglia del menù degustazione tutto pesce, scegliamo entrambi questo percorso, che poi si rivelerà una scelta meravigliosa.

Data la serata importante scelgo uno Champagne Blanc de Noir,pinot nero in purezza, di una piccola maison a me sconosciuta della quale al momento non ricordo il nome ma che si rivelerà un’ottima scelta per l’intensità del sentore di nocciola e di pesca e il notevole corpo da poter sorreggere tutto il menù.

Si inizia con un piatto che valeva da solo il viaggio:
“Crudità di pesce”: un insieme di undici piccoli assaggi che vado ad elencare perché troppo interessanti:
- Nature di branzino
- Battuta di tonno con salsa di senape
- Scampi all’erba cipollina
- Carpaccio di seppia con mandorle e bottarga di muggine
- Capasanta bruciata, capperi di Pantelleria
- Tartare di pesci di scoglio con salsa verde e pomodorino secco
- Sandwich di ricciola con robiola e falso pepe del Perù
- Filetto di tonno con olio del Belice
- Alice marinata alla birra
- Cono di sgombro
- Gamberone rosso con salsa pizzaiola, il tutto servito con un sorbetto al lime e zenzero, una delizia.

Si passa poi, dopo un “Guazzetto di pesci di scoglio” e un “Carpaccio di crostacei” , piatto costruito con notevole capacità sintetica nell’elaborazione dei vari elementi senza mettere nulla in contrasto fra loro, ad un risotto che dire perfetto è ancora poco: “Risotto con erbe primaverili e brodo di go” , piccolo pesce tipico della laguna, con “pevarasse”, vongole piccolissime della laguna ma molto gustose.
Dopo un altro primo piatto, i deliziosi “Ravioli di pesce” , viene servito un “Filetto di San Pietro con vongole e scampi” , appena passato in padella per lasciare tutto il profumo del mare.

Un pre-dessert e piccola pasticceria ci iniziano alla scelta del dessert: il “Trionfo del cioccolato” che da solo merita un altro viaggio. Il caffè conclude questa serata veramente deliziosa e ti lascia la voglia di ritornare per assaggiare altri piatti.

Sicuramente la nuova gestione di Daniele, entrato da quest’anno a far parte dei Jeunes Restaurateurs d’Europe, ha dato un nuovo impulso a questo ristorante che però non ha tradito le vecchie tradizioni di famiglia. Costo della serata € 300 in due persone con € 60 di cantina.

Condividi la tua esperienza

Raccontarci le tue personali esperienze è fondamentale per permetterci di conoscerti sempre di più ed offrirti consigli su misura per te. ilmangione non è più un'esperienza statica, ma una potente Intelligenza Artificiale che impara a conoscerti partendo da quello che ti piace.