Venerdì sera, siamo nei dintorni di Venezia in cui...

Recensione di del 14/07/2006

Antica Osteria Cera

76 € Prezzo
8 Cucina
9 Ambiente
9 Servizio
Rapporto qualità/prezzo: Normale
Prezzo per persona bevande incluse: 76 €

Recensione

Venerdì sera, siamo nei dintorni di Venezia in cui ci accingiamo a passare il week-end, ed eccoci in arrivo in questo storico ristorante, ove la mia fidanzata era stata già qualche anno prima in occasione di una trasferta di lavoro.
La strada per raggiungere il ristorante è un po’ difficoltosa, ma una volta arrivati il posto non tradisce le attese. Bell'ambiente esterno, con un parcheggio riservato e un giardino, che conduce all'ingresso. L'ambiente interno, profondamente rinnovato è molto elegante e intimo, veniamo accolti con gentilezza e fatti accomodare ad un tavolo appartato. Le distanze tra i tavoli sono adeguate.

Ci viene proposto come aperitivo una scelta tra uno spumante Franciacorta "Ca del Bosco", e uno champagne, propendiamo per il primo (lo ritroveremo in conto alla fine).
Nell'attesa dei piatti ci viene proposto un appetizer, che non rammento (a parte il fatto che era buono).

Scegliamo come antipasto ”I colori del mare" una sequenza di piccoli assaggi di pesce crudo, la maggior parte molto buoni (in particolare il gambero rosso e il tonno), alcuni con accostamenti un po’ particolari (seppia al profumo di vaniglia). Devo ammettere che per un prezzo di 35 euro mi sarei aspettato qualcosina in più.
La mia fidanzata sceglie una tipica moeca veneta (grande granchio lessato, tagliato in piccoli pezzetti e servito nel suo guscio con poco olio, sale, pepe e limone): piatto molto semplice, ma davvero ottimo.

Poi io ho scelto un fritto misto, con piccoli calamaretti e pesciolini, poco unto e saporito, direi ottimo anche se avrei gradito una porzione un poco più abbondante. Lei un trancio di branzino al forno su letto di patate (buono) e un'insalata mista.
Per finire ci viene offerto un pre-dessert (fragoline con gelato di panna), io scelgo poi una composizione mista di frutta e gelato.
In accompagnamento al caffè e alla tisana (preparata con le erbe coltivate in loco) una notevole piccola pasticceria, a cui non riesco a resistere.

Conto finale: 152 euro per due antipasti, due secondi, due calici di spumante, un dessert, due bottiglie d'acqua, un caffè e una tisana. Direi che vista il luogo, il servizio eccellente e la cucina notevole, una cifra non eccessiva.
In sintesi un'esperienza davvero notevole che consiglio vivamente per una serata speciale.

Condividi la tua esperienza

Raccontarci le tue personali esperienze è fondamentale per permetterci di conoscerti sempre di più ed offrirti consigli su misura per te. ilmangione non è più un'esperienza statica, ma una potente Intelligenza Artificiale che impara a conoscerti partendo da quello che ti piace.