In una giornata piovigginosa, sulla strada che dal...

Recensione di del 27/04/2009

Hostaria del Pesce

25 € Prezzo
5 Cucina
8 Ambiente
7 Servizio
Rapporto qualità/prezzo: Scarso
Prezzo per persona bevande incluse: 25 €

Recensione

In una giornata piovigginosa, sulla strada che dalle Cinque Terre conduce a Genova, ci fermiamo per una breve passeggiata nella cittadina di Camogli.
Complice il maltempo, l'amena località è inusualmente deserta di turisti.
Dopo un giro al porticciolo facciamo sosta in questa Hostaria nella quale casualmente ci imbattiamo.
Il locale è molto piccolo, con un paio di tavoli vicini all'ingresso (dove c'è anche il banco/bar) e sette/otto tavoli nella saletta adiacente (per totali venticinque posti circa).
L'ambiente è curato, pareti bianche con quadri a tema mare e pesca, tovaglie color pesca con sottotovaglie bianche come i tovaglioli, stoviglie nella norma. Su ogni tavolo campeggia una panciuta candela bianca in un portacandela costituito (credo) dalla base di una lampada ad olio in ottone. Oltre al cestino con pane e piccoli e stuzzicanti grissini.
Visto il giorno (lunedì) ed il tempo non certo favorevole, nel locale vi è solo un'altra coppia.
La titolare (e chef) ci sottopone il menu (costituito da cinque/sei primi ed altrettanti secondi) e la carta dei vini (ma noi prendiamo solo acqua).

Io scelgo come antipasto "pesce marinato con uvetta" (trattasi di pesce buga fritto, marinato in aceto e cipolla e guarnito con uvetta sultanina: discreto, ma ordinario, l'uvetta non dava un tocco particolare) e poi passo al secondo piatto: "sformato di acciughe" (una bassa torta salata con patate a fette, aggiughe deliscate, cipolle, verdura in foglie - che non sono riuscita a definire - e uovo: buono, ma che poi richiederà tempi un po' lunghi per la digestione) con contorno di insalata.
Mio marito opta per i tradizionali "tagliolini agli scampi"; porzione adeguata, sugo ben preparato ma assolutamente deludenti gli scampi: non pochi ma decisamente piccoli, con polpa quasi inesistente e con un retrogusto di "sabbia" (così mi riferisce il mio compagno, io non li ho assaggiati).
Un pò delusi prendiamo due caffè e saltiamo il dolce (anche se ci viene proposta torta di mele fatta in casa con gelato).

Conto totale euro 46 (due coperti € 5, acqua € 2, un antipasto € 8, ma ridotto a € 5 dalla titolare perchè la porzione era più piccola di quella normalmente servita, un primo € 15, un secondo € 15, due caffè € 4).
Bello e accogliente il locale, gentile la proprietaria, ma con la cucina purtroppo non siamo stati molto fortunati.

Condividi la tua esperienza

Raccontarci le tue personali esperienze è fondamentale per permetterci di conoscerti sempre di più ed offrirti consigli su misura per te. ilmangione non è più un'esperienza statica, ma una potente Intelligenza Artificiale che impara a conoscerti partendo da quello che ti piace.