Mimmo è una delle migliori pizzerie di Busto Arsiz...

Recensione di del 09/07/2011

Da Mimmo

30 € Prezzo
4 Cucina
9 Ambiente
6 Servizio
Rapporto qualità/prezzo: Negativo
Prezzo per persona bevande incluse: 30 €

Recensione

Mimmo è una delle migliori pizzerie di Busto Arsizio e, non a caso, è sempre strapiena. La prenotazione è d'obbligo. Arriviamo in orario e, nonostante sia da parecchio che non ci metto piede, si riconosce subito che nulla è cambiato (anzi, qualcosa sembra essere cambiato, ma ve lo dirò tra un po'): l'ambiente molto kitch e chiassoso, le due sale stracolme di tavoli vicinissimi al punto da lasciare pochissimo spazio di manovra, i quadri attaccati ovunque alle pareti raffiguranti celebri personaggi napoletani, l'immancabile ritratto di Maradona. Ci sediamo e poco dopo il cameriere viene a chiederci le comande. La lista delle pizze è immensa (e se non sbaglio sono state aggiunte alcune) ma non mancano antipasti, vini e altre specialità.
Siamo in cinque e ordiniamo ognuno un antipasto diverso, birra, vino e acqua, oltre a cinque pizze. Pochissimo tempo dopo ci vengono portati gli antipasti e tutte le bevande. Incredibile! Era un anno abbondante che non mettevo piede da Mimmo, ma mi ricordo ore infinite d'attesa. Che il servizio sia migliorato? La piacevole sorpresa viene rovinata praticamente subito. Il vino, nonostante sia a buon prezzo, veniva portato caldo al punto da farmi pensare fosse custodito a fianco al forno delle pizze, l'acqua e la birra erano tiepide. D'accordo, forse ci saranno problemi di spazio, ma ci si aspetta la birra fredda e il vino almeno fresco.
Per quello che riguarda gli antipasti, la mozzarella viene direttamente dalla Campania. Inutile negare, non ha nulla a che vedere con quelle industriali. La caponata che ho preso, però, lasciava tantissimo a desiderare. Nulla da eccepire sulla melanzana e sul peperone, entrambi buoni. Ma oltre ai peperoni ed alle melanzane, il cuoco aveva semplicemente aperto la confezione del tonno in scatola, gettando dentro, oltre al tonno, anche tutto l'olio. Decisamente poco digeribile, anzi, direi "pesantissima".
Dopo una attesa davvero interminabile (almeno un'ora e mezza) ci vengono portate le pizze. E no, caro Mimmo, stavolta hai toppato davvero tutto. La pasta era molto digeribile e le pizze erano stracariche ma decisamente alcuni ingredienti non erano buoni come al solito e decisamente le pizze non erano cotte bene. Sulla mia si vedeva ancora la mozzarella non sciolta mentre la salsiccia aveva un cattivo sapore, in quella di un mio amico i frutti di mare erano cattivi. Su quella di un altro i pezzi di gorgonzola erano stati distribuiti solo su un lato mentre da una parte la pizza era bruciata e dall'altra poco cotta.
Prendiamo infine il caffé. Nulla di speciale. Il limoncello che viene tradizionalmente offerto invece sembrava di cattivissima qualità, al punto da ricordarci la granita industriale più che il limoncello campano.
Mimmo è una delle migliori pizzerie ma questa volta ha sbagliato davvero tutto. Molto educatamente facciamo presente al titolare che non abbiamo mangiato bene. Molto educatamente e molto seriamente il titolare si scusa e toglie dal conto un paio di pizze. Decisamente una cosa simile è da ammirare in Italia dove, generalmente, una volta servito, il piatto, anche molto cattivo, deve essere sempre pagato. Ci tornerò, da Mimmo, perché la pizza è sempre stata ottima. ma spero di essere incappato solamente in una giornata negativa. Il voto del servizio è dato dalla media tra la serietà del titolare e l'attesa snervante e il servizio molto poco puntuale. L'ambiente o lo si odia o lo si ama.

Condividi la tua esperienza

Raccontarci le tue personali esperienze è fondamentale per permetterci di conoscerti sempre di più ed offrirti consigli su misura per te. ilmangione non è più un'esperienza statica, ma una potente Intelligenza Artificiale che impara a conoscerti partendo da quello che ti piace.