Mi reco da Mimmo, pizzeria napoletana famosa nella...

Recensione di del 24/10/2010

Da Mimmo

25 € Prezzo
8 Cucina
6 Ambiente
7 Servizio
Rapporto qualità/prezzo: Normale
Prezzo per persona bevande incluse: 25 €

Recensione

Mi reco da Mimmo, pizzeria napoletana famosa nella mia zona, per la terza volta. Conoscendo la grande affluenza di clienti nel weekend prenoto il giorno stesso un tavolo per due, alle 20. Arrivati in perfetto orario veniamo fatti accomodare ad un tavolo per quattro appena dentro alla sala che, come già ho avuto modo in passato di vedere, è decisamente movimentata e allegra.
E' una pizzeria di certo non del genere "pettinato" (passatemi il termine, ma rende bene l'idea), infatti tutto è un po' kitsch, dall'arredamento al genere musicale, dal modo di fare dei camerieri al menu, ma è senz'altro gradevole e adatta ad una cena informale, tipicamente tra amici o in famiglia.
Dopo pochi minuti veniamo costretti, il mio amico ed io, a chiedere alla troppo solerte cameriera ancora un po' di tempo per decidere l'ordinazione. La lista delle pizze è davvero clamorosa. Ci chiedevamo infatti se qualcuno, di fronte a tutta quella scelta, avesse il coraggio di chiedere una pizza con qualche modifica!

Ordiniamo due antipastini, visto che per esperienza sappiamo essere lunga l'attesa quando il locale è così pieno: una mozzarella di bufala e del prosciutto crudo di Parma, che ci vengono portati quasi immediatamente, con un cestino di pane e grissini rustici. Ottima la mozzarella, un po' troppo "all'osso" per i miei gusti il prosciutto, ma comunque più che discreto.
Finiti gli antipasti arrivano le pizze: una ai frutti di mare per il mio vicino di tavolo e una bianca ai gamberetti per me. Entrambe ottime, alla napoletana. La sua era davvero ultracondita, e la pizza si scorgeva appena sotto un gran misto di molluschi e crostacei vari.

Di quasi ogni pizza è possibile averla alla napoletana o più schiacciata, per chi non gradisse la pasta più alta e morbida come amano i partenopei.
Dopo dieci minuti di pausa rflessiva post pizza, soddisfatti per la cena, decidiamo lo stesso di lanciarci su due dolci: un babà per me, ottimo, gigante e ben "in ammollo" nello sciroppo, e un semplice sorbetto al limone per il mio amico, a suo dire gradevole.

Il conto, comprensivo di quanto detto e di due coperti, mezzo litro di vino bianco della casa e due bottiglie d'acqua da 75cl, è stato di 50 euro.
Forse appena un po' caro, ma eravamo così soddisfatti per la qualità e per la sazietà da non farci caso.
Un posto consigliato per chi ama la pizza come Napoli comanda e vuole passare una serata in allegria...senza dover diventar matto per il parcheggio!

Condividi la tua esperienza

Raccontarci le tue personali esperienze è fondamentale per permetterci di conoscerti sempre di più ed offrirti consigli su misura per te. ilmangione non è più un'esperienza statica, ma una potente Intelligenza Artificiale che impara a conoscerti partendo da quello che ti piace.