L'occasione era delle più ghiotte: andare a vedere...

Recensione di del 29/11/2008

Oberraut - Albergo

31 € Prezzo
9 Cucina
9 Ambiente
9 Servizio
Rapporto qualità/prezzo: Ottimo
Prezzo per persona bevande incluse: 31 €

Recensione

L'occasione era delle più ghiotte: andare a vedere i tanto rinomati mercatini di Natale. Per l'occasione, un nostro amico ha prenotato in questa località, in mezzo alle vallate poco sopra Brunico. Un posto magico, incantato, da favola. La neve che faceva da sfondo creava un'atmosfera surreale. Ci siamo recati in questo albergo (eravamo in sei persone), dove l'accoglienza è stata veramente degna di nota. Un albergo piccolino, con circa sette/otto stanze, nel quale abbiamo deciso di cenare, anche perchè eravamo ospiti della loro depandance.

Ci hanno fatto accomodare, e per ingannare il tempo in attesa dell'inizio delle danze culinarie, ci hanno portato una frittella, tipo gnocco fritto, ripiena di ricotta e di erbette, che loro indicano come spinaci, ma molto più buone.

Abbiamo iniziato con gli antipasti a base di salumi, composti da speck del Sud Tirolo, salame di cervo, una salsiccetta leggermente piccante e prosciutto crudo. Spettacolari.

I primi piatti si sono fatti leggermente attendere, anche perchè, in questo locale, le pietanze vengono preparate al momento, e vengono servite al tavolo fumanti. Noi tre uomini abbiamo dato l'assalto ad un piatto ciascuno di pappardelle con ragù di cervo, e che ragù! Splendido, per niente salato, con bocconcini minuscoli di carne di cervo.
Le nostre tre dame si sono avventate su un piatto di ravioli di patate (non gnocchi, ravioli), ripieni di ricotta e spinaci. Devo dire molto apprezzati.

I secondi piatti sono arrivati solamente a noi uomini, in quante le signore erano già in preda a riempimento violento gastrico, e non hanno più voluto sapere niente di cibo, fino al dolce.
A noi sono stati portati tre piatti di bocconcini di cervo, con polenta e crauto rosso cotto. Dire spettacolari è poco!
Il tutto è stato accompagnato da due bottiglie di vino del posto, il cui nome non ricordo, ma il prezzo sì, 25 euro l'una, ma ne valevano ogni centesimo.

Per i dolci, non poteva mancare lo strudel fatto in casa, e li abbiamo superato il limite consentito. Non fette umane, ma fette da vero e proprio mangione! Infatti noi tre uomini ci siamo dovuti sacrificare (con nostro sommo dispiacere), in quanto le tre gentili donzelle non sono riuscite a portare a termine il tutto.
La cena è terminata con sei caffè, e un giro di amaro offerto dalla casa.
Il tutto per un importo complessivo pari a euro 190, quindi ci siamo aggirati intorno a circa 31,50 euro a testa, considerando però le due meravigliose bottiglie di vino (50 euro totale ), la spesa per la sola cena sarebbe stata di 140 euro in sei.
Lo raccomando a tutti coloro i quali vogliono andare a vedere i mercatini di Natale o anche semplicemente a vedere le meraviglie di quei posti, ma, soprattutto, a mangiare divinamente spendendo davvero un'inezia.

Condividi la tua esperienza

Raccontarci le tue personali esperienze è fondamentale per permetterci di conoscerti sempre di più ed offrirti consigli su misura per te. ilmangione non è più un'esperienza statica, ma una potente Intelligenza Artificiale che impara a conoscerti partendo da quello che ti piace.