Dopo essere stati consigliati da un'amica esperta ...

Recensione di del 21/11/2007

Trattoria Porteri

28 € Prezzo
7 Cucina
8 Ambiente
7 Servizio
Rapporto qualità/prezzo: Buono
Prezzo per persona bevande incluse: 28 €

Recensione

Dopo essere stati consigliati da un'amica esperta di cucina, io e il mio ragazzo abbiamo deciso di recarci in questo ristorante bresciano, che, ci avevano assicurato, proponeva ottimi primi piatti.

Abbiamo trovato il posto senza problemi, anche se l'entrata è costituita da un antico portone in legno che mostra solo una piccola insegna, per fortuna abbiamo riconosciuto il posto dalla gastronomia che si trova a fianco e che è gestita dai poroprietari del ristorante. La location è abbastanza suggestiva e rimanda volutamente alle antiche trattorie bresciane.

Appena ci saimo accomodati al nostro tavolo una giovane cameriera ci ha offerto delle bollicine come aperitivo. Dopo aver consultato il menu abbiamo optato per due antipasti e due primi, riservandoci la possibilità di ordinare più tardi un eventuale seconda portata.

Come antipasti abbiamo scelto un tortino di patate e formaggio con salsa di barbabietole e un antipasto misto della casa. (9 euro l'uno).
Il tortino era molto buono, ottimo l'abbinamento con la salsa di barbabietole, L'antipasto misto comprendeva affettati vari, accuratamernte selezionati dal ristoratore, abbinati a della polenta e a verdure cotte. Un piatto veramente abbondante e ricco di sapore.

Come primi abbiamo deciso di assaggiare i ravioli al Bagoss e il risotto con formaggio e ragù d'anatra, (sempre 9 euro l'uno).
Questi piatti sono stati un pò deludenti, i ravioli in particolare, conditi con burro fuso, non erano niente di speciale, un primo decisamente sottotono. Il risotto era invece decisamente troppo salato, anche se l'abbinamento col ragù d'anatra lo rendeva comunque piacevole.

Abbiamo accompagnato il tutto con un vino rosso Terre di Franciacorta, di cui non ricordo il prezzo.

Le portate erano tutte piuttosto abbondanti e quindi abbiamo deciso di non ordinare il secondo e di passare subito al dolce. Su consiglio della gentile cameriera abbiamo preso una crème brulè al pistacchio con gelato alla vaniglia. Il dolce si è rivelato buono anche se la crème brulè era croccante, ma fredda e personalmente avrei preferito fosse calda, da abbinare al gelato.

In totale abbiamo preso 2 antipasti, 2 primi, 1 dolce, 1 bittiglia di vino, 1 acqua naturale e 1 caffè. Il conto complessivo è stato di 56 euro.

Condividi la tua esperienza

Raccontarci le tue personali esperienze è fondamentale per permetterci di conoscerti sempre di più ed offrirti consigli su misura per te. ilmangione non è più un'esperienza statica, ma una potente Intelligenza Artificiale che impara a conoscerti partendo da quello che ti piace.