Dopo aver avuto qualche piccolo problema a trovare...

Recensione di del 12/05/2012

Locanda degli Eventi

40 € Prezzo
7 Cucina
8 Ambiente
6 Servizio
Rapporto qualità/prezzo: Buono
Prezzo per persona bevande incluse: 40 €

Recensione

Dopo aver avuto qualche piccolo problema a trovare il ristorante, per il motivo che il navigatore Tom Tom lo alloca a circa 600 metri, all'ingresso del paese, arrivo sulla piazzetta, dove vi è qualche possibilità di parcheggio, il locale non ha nessuna insegna riportante il nome, solo Trattoria.
Entrando una piccola reception, dove attendo qualche attimo, essendo la signora Elena impegnata a servire, sulla sinistra la sala, non grande, con tavoli discretamente ravvicinati; tovaglioli e copritovaglie in carta; alle pareti mattoni con parti in intonaco bianco, che rende il locale carino; sedie in legno con imbottitura damascata; noto solo un tavolo disponibile poichè era presente una tavolata; vengo invitato ad occuparlo, dove è presente un menù fisso a prezzo ridotto (10 euro) con una buona scelta di piatti, ma chiedo la carta, che mi viene subito portata unitamente alla lista dei vini, molto vasta.

Scelgo il menù degustazione di pesce a 40 euro, tutto compreso, come vino un Pinot nero dell'Oltrepo Pavese Trasparenze 2011, un vino leggermente frizzante, compreso nel menu.
Mi viene portato il cestino con piccoli panini con sesamo e dei grissini, unitamente all'acqua minerale.
Nell'attesa mi viene portato un appetizer.
In un piattino due "gallette", una con mortadella e l'altra con salame.
Dopo qualche attimo Antipasto misto di pesce.
Un piatto di cristallo con quattro scomparti contenente: salmone affumicato con guarnizione di maionese, tartare di salmone in salsa tipo vinaigrette, gamberetti in salsa rosa, insalata di piovra, baccalà mantecato, tris di pesce marinato (alici, pescetti, sgombro), sui bordi polpettine di pesce ed al centro uno spiedino di calamaro. Dalla velocità del servizio credo fosse tutto già pronto, anche lo spiedino di calamaro e le polpettine.
Primi.
Fettuccine casalinghe in guazzetto con gamberi e polpa di astice in salsa di pomodoro fresco. A seguire Ravioli di pesce bicolori bianchi e neri in salsa delicata di pomodoro fresco. Ambedue buone preparazioni.
Secondi.
Spigola all'acqua pazza: una porzione di spigola (branzino) di media grandezza, servita intera da spinare, con tritato di verdure e pomodorini. Nota: sembra che questo piatto nel Napoletano onori il patrono Sant'Andrea (27 giugno).
Dessert.
Torta di mele: una composizione casalinga.
Il pranzo si chiude con un caffè.

Credo che la maggioranza dei commensali aveva scelto il menu del giorno. Il servizio è stato celere, effettuato dalla signora Elena.
Scontrino fiscale SM 1A012035 (40,00 euro).

Condividi la tua esperienza

Raccontarci le tue personali esperienze è fondamentale per permetterci di conoscerti sempre di più ed offrirti consigli su misura per te. ilmangione non è più un'esperienza statica, ma una potente Intelligenza Artificiale che impara a conoscerti partendo da quello che ti piace.