In una fredda sera di novembre, in viaggio di lavo...

Recensione di del 21/11/2007

Posta

38 € Prezzo
9 Cucina
8 Ambiente
9 Servizio
Rapporto qualità/prezzo: Normale
Prezzo per persona bevande incluse: 38 €

Recensione

In una fredda sera di novembre, in viaggio di lavoro a Bologna, io e due miei colleghi decidiamo di cenare al ristorante Posta che offre cucina toscana.
Per me è la "prima volta" ma per loro no; anzi, diciamo pure che nei viaggi a Bologna per loro è più che abitudine cenare almeno una sera in questo ristorante per degustare il filetto alla tartara.
Il ristorante è nei pressi del centro di Bologna e pertanto può risultare difficile parcheggiare vicino.
Per entrare nel ristorante è necessario suonare il campanello e farsi aprire da una gentile signora che si premura anche di prendere i nostri cappotti e appenderli in alcuni armadi posti all'ingresso.
Noi non avevamo prenotato ma la signora ci fa comunque accomodare subito ad un tavolo libero.

Il locale è composto di diverse sale comunicanti tra loro e arredate con quadri di arte moderna e mobili d'epoca.
Il servizio è molto cortese e professionale.

Come antipasto io e un mio collega prendiamo un antipasto misto di crostini e salumi, buoni e in quantità giusta (nè scarsa nè abbondante). Il terzo mio collega invece decide di prendere la "fantasia di lumini", cioè delle fette di pane abbrustolite che ciascuno può, a piacimento, condire con tre diverse salse (di cui una di pomodoro e una di cipolla ottime) che vengono mantenute calde da dei lumini accesi.

Dopo l'antipasto i miei due colleghi prendono il piatto per cui adorano così tanto questo ristorante e cioè il filetto alla tartara.
Questo piatto è composto da carne cruda, uovo e diversi aromi e sapori a scelta del cliente, con cui un cameriere prepara il piatto davanti al nostro tavolo. Io non ho ordinato questo piatto perché, non conoscendolo, volevo prima assaggiarlo, visto che a priori l'idea della carne cruda non mi attirava tanto. Perciò ho mangiato una tagliata di manzo ai profumi, semplice ma buona. Tuttavia ora che ho assaggiato il filetto alla tartara penso che la prossima volta sarà una scelta obbligata, sia per ammirare la preparazione del cameriere sia per gustare un ottimo piatto di carne.
Come contorni abbiamo mangiato patate arrosto e verdure miste.

Infine, come dolci abbiamo preso tutti dei cantucci con Vin Santo, buoni anche se ho bevuto Vin Santi migliori.
Durante la cena abbiamo bevuto acqua e una bottiglia di vino rosso della casa.
Dopo aver chiesto il conto torniamo dalla gentile signora che ci aveva accolto all'ingresso per pagare e riprendere i nostri cappotti.
Il prezzo (38 euro a testa) si rivela abbastanza in linea con la qualità dei piatti e del servizio.

Condividi la tua esperienza

Raccontarci le tue personali esperienze è fondamentale per permetterci di conoscerti sempre di più ed offrirti consigli su misura per te. ilmangione non è più un'esperienza statica, ma una potente Intelligenza Artificiale che impara a conoscerti partendo da quello che ti piace.