Le soluzioni di qualità che offre Bologna per il s...

Recensione di del 10/05/2005

Divinis

27 € Prezzo
7 Cucina
7 Ambiente
7 Servizio
Rapporto qualità/prezzo: Normale
Prezzo per persona bevande incluse: 27 €

Recensione

Le soluzioni di qualità che offre Bologna per il sostentamento fisico dopo uno spettacolo al cinema o un concerto non sono molte. Infatti il gran numero di osterie, pub e cose simili a disposizione non soddisfa chi sia in cerca di un locale che coniughi un’atmosfera rilassante con la somministrazione di qualcosa di commestibile fino a tarda ora.

Un gradino sotto – a livello di ricercatezza in cucina – rispetto al Bistrot di Fadiga, si trova questo wine bar in via del Battibecco, accanto al celebre e ormai decaduto omonimo ristorante (il Battibecco, appunto). La zona è centralissima e conviene metabolizzare il fatto che non passerà meno di una mezz’ora a cercare un parcheggio.

Lo spazio a disposizione non è molto: il locale si sviluppa nella sala principale in due aree, la prima di fronte al bancone e la seconda più all’interno. I tavoli, per il genere di locale, sono grandi e comodi anche se piuttosto vicini tra loro. L’apparecchiatura è sobria e semplice, con tovagliette di carta rosse. Su ogni tavolo vengono presentate, oltre a saliera e pepaiola, un paio di bottiglie di ottimo olio (nel nostro caso un toscano e un ligure entrambi DOP) e un aceto (quasi) balsamico. Il tutto a far compagnia a fette di un ottimo pane integrale servite calde.

Siete circondati di bottiglie che potrete sia consumare che portare a casa (anche qui vi danno modo di conservare la bottiglia che non avrete consumato del tutto), divise per regione e per gli appassionati abbastanza distraenti (mi è capitato più volte di alzarmi da tavola per vedere un’etichetta). In generale insomma, l’ambiente si può definire accogliente e informale.
Si beve bene, anche se non proprio a buon mercato: ogni settimana cambiano i vini offerti al calice e descritti sia nell’ampia carta che sulle due lavagne appese alle pareti. Si trovano di solito quattro spumanti italiani, quattro champagnes, tre o quattro bianchi italiani e un francese o un altro straniero, idem per i rossi e quattro vini dolci.

Allo stesso modo, si può mangiare in modo più che decoroso e serviti da personale gentile e competente soprattutto in materia di vini.
C’è una esauriente selezione di formaggi e un altrettanto interessante varietà di insaccati e salumi, ma non mancano altre proposte calde e fredde. In occasione della mia ultima visita con mia moglie abbiamo scelto una buona insalata di farro tiepido con verdure croccanti a 8,00€ (peperoni, carote, cipolla, fagiolini) e un’altra insalata con un’ottima ricotta dura affumicata a 8,50€.
Un piatto che non raggiunge le vette della “manza di Rosina” di doladiana memoria (e costa anche un terzo..10€) ma si fa apprezzare è la battuta di manza piemontese: la carne è morbida e saporita al punto giusto e viene servita senza altra aggiunta che un goccio d’olio.
Con questi piatti ci siamo fatti servire un calice di Tralivio 2003 (3,90€), verdicchio base di Sartarelli, e uno di Olivar di Cesconi (5,00€), uvaggio misto di grande fascino: la bottiglia era infatti un 2000 e la sosta ha reso il vino, già buono, ancora più intrigante.

Mentre mia moglie si è lasciata tentare da un discreto gelato di crema con granella di cioccolato (4,5€), io ho scelto un bettelmatt accompagnato da una crema di mandorle tostate (4,70€), scoprendo un connubio di grande fascino gustativo. Ho scelto in abbinamento un calice di gewuertztraminer alsaziano, uno spettacolare vendemmia tardiva di Deiss (mi pare dell’89), offerto a 8,90€.

Il conto di 55€, comprensivo di 1,5€ per l’acqua (ma chi l’ha bevuta.?.) alla fine rappresenta un rapporto qualità prezzo corretto, soprattutto visto che ci si trova nel pieno centro di Bologna, città notoriamente abbastanza cara.

Condividi la tua esperienza

Raccontarci le tue personali esperienze è fondamentale per permetterci di conoscerti sempre di più ed offrirti consigli su misura per te. ilmangione non è più un'esperienza statica, ma una potente Intelligenza Artificiale che impara a conoscerti partendo da quello che ti piace.