In questo locale mi sono sempre trovato benissimo,...

Recensione di del 28/07/2007

Al Cambio

50 € Prezzo
7 Cucina
7 Ambiente
6 Servizio
Rapporto qualità/prezzo: Normale
Prezzo per persona bevande incluse: 50 €

Recensione

In questo locale mi sono sempre trovato benissimo, una delle migliori cucine di Bologna città, ambiente elegante con tocchi come si suol dire "minimal chic", confortevole. Pur non avendo nulla da eccepire, mai, sulla cucina ho notato un clima di "stanchezza" nella mia ultima visita che spero sia dovuto solo all'estate ed al fatto che, in questo periodo risulti lievemente meno frequentato del solito.

I menu hanno un aspetto leggermente vissuto ed in un locale di questo calibro le cancellature e le riscritture a matita, non vorrei passare per eccessivamente pignolo o pedante, ma ai miei occhi stonano un po’, inoltre ho trovato qualche difficoltà nella scelta dei piatti che non mi comunicavano abbinamenti particolarmente estivi. La proposta si suddivide fra carne e pesce privilegiando la prima, a memoria mi sembra che siano solo due i secondi di pesce e una analoga suddivisione anche sui primi. C'erano dei piatti fuori carta che ci hanno descritto solo quando avevo scelto (fra quelli non cancellati) un piatto non più presente, insomma qualche "brusio di fondo" su una cucina che ha ed ha sempre avuto una mano solidissima.

Il benvenuto della cucina: orzotto freddo con salsa di vongole, molto buono, la salsa di vongole era particolarmente interessante, ottenuta sicuramente utilizzando il fumetto delle stesse.
Battuta di manzo con capperi e qualche goccia di aceto balsamico per servire. Ottima con una buona qualità di carne, peccato non specificarne nel menu la provenienza, è uno di quei futili dettagli che a noi "mangioni" piace sempre molto.
Capesante con panzanella e salsa di piselli, le capesante erano davvero eccellenti, ben rosolate, al contempo perfettamente morbide e succose, l'accompagnamento era con una discreta quenelle di panzanella, una crema ai piselli messa a velo sul piatto non prevaricava il sapore del mollusco, un abbinamento molto congeniale e fresco.

Passatelli con ragù di coniglio e salsa ai piselli e Agnolotti di seppia con salsa ai piselli: Ora i piselli sono di stagione e si abbinavano perfettamente ad entrambe i piatti, davvero ottimi, pasta tenuta perfettamente al dente, idem per i passatelli molto ben conditi, un ottimo bilanciamento di sapori, negli agnolotti la morbidezza del ripieno era davvero notevole, mi ha sorpreso. Ora però sembrava fosse un menu tematico ai piselli, la salsa sia per le capesante che per il primo era esattamente la stessa. Indubbiamente è un piatto che ho ordinato e quindi ero consapevole della "ricorrenza" vegetale, ma come raccontavo prima la scelta sul menu è stata più una scelta per esclusione che una scelta ponderata e voluta, ritengo che comunque si dovrebbero evitare queste ripetizioni all'interno di una carta, che possono risultare non entusiasmanti e sopratutto conferire una certa monotonia di sapore.

Branzino con purè di patate viola, salsa di olive, davvero eccellente, nulla da eccepire alla freschezza, cottura e layout del piatto, il filetto di branzino viene appoggiato sopra il purè di patate viola con qualche chips a guarnire.

Crema bruciata alle fragole, buonissima, con i semini di vaniglia che punteggiavano la crema, densa al punto giusto e non troppo dolce
Bignè caramellati con salsa al cocco, ripieni di cioccolato, la pasta chouz era davvero buonissima, il ripieno era lievemente sotto tono, eccellente la salsa di cocco a contorno.

Condividi la tua esperienza

Raccontarci le tue personali esperienze è fondamentale per permetterci di conoscerti sempre di più ed offrirti consigli su misura per te. ilmangione non è più un'esperienza statica, ma una potente Intelligenza Artificiale che impara a conoscerti partendo da quello che ti piace.