Pesce freschissimo

Recensione di del 12/06/2013

Il Tipico

65 € Prezzo
9 Cucina
8 Ambiente
9 Servizio
Rapporto qualità/prezzo: Buono
Prezzo per persona bevande incluse: 65 €

Recensione

Trascorsa piacevolmente la giornata a Nervi, tra ville, musei, parco e lo splendido lungomare, decidiamo di cenare qui vicino: la scelta cade su questo locale, che ci è stato raccomandato sia per la splendida posizione, sia per la qualità della cucina.
Ci spostiamo a Bogliasco e, deviando dall’Aurelia verso la frazione di San Bernardo, dopo un paio di chilometri giungiamo al locale, in prossimità del quale si può parcheggiare l’auto agevolmente.
Avendo prenotato telefonicamente nel pomeriggio e complice il giorno feriale, ci è stato riservato uno dei tavoli a ridosso dell’ampia vetrata che si affaccia sul mare: in effetti da quassù la vista è splendida, sul Golfo Paradiso, Camogli e Punta Chiappa, appena velata da una leggera foschia. L’attenzione è catturata dall’esterno, ma in ogni caso anche la sala risulta accogliente, arredata in modo tradizionale, con tavoli ampi, ben distanziati e apparecchiati con cura.

Il gestore del locale, che ci ha accolto ed accompagnato al tavolo, ci fornisce di menù e carta dei vini: dopo averla scorsa, decidiamo senza esitazioni per due antipasti crudi di mare; per il secondo piatto, invece, io opto per il pescato del giorno alla igure, mentre mia moglie preferisce il fritto di mare del Tipico.
Da bere, oltre all’acqua minerale, prendiamo una bottiglia di Bianco del Genovesato Tre vigne di Bisson, un blend di Fermentino, Bianchetta e Pigato, vino poco impegnativo, fresco, leggero e lievemente aromatico.

I crudi di mare sono eccellenti: un’ostrica, carpaccio di tonno e di ricciola, scampi, gamberi rossi, calamari finemente tagliati e insaporiti con salsa di soia. Una delizia di profumo si sprigiona dal piatto, la sua abbondanza ci impressiona. Ci complimentiamo con il gestore, che ci dice essere il crudo di mare un po’ un suo pallino, e quindi non manca mai nelle proposte della carta.
Come pescato mi propone un pagello di rispettose dimensioni; ma, si sa, il pesce non appesantisce e quindi accetto volentieri. Dopo la preparazione me lo presenta nella teglia di cottura, poi lo pulisce e me lo porge accompagnato classicamente da patate e olive taggiasche. Proposta molto tradizionale, ma ottimo e freschissimo il pesce. Bello e buono anche il fritto di mia moglie, abbondante ma asciutto e leggero: un bel misto di calamari, moscardini, gamberi, scampi ed acciughe.
Prendiamo infine due dessert: un cestino di meringa con frutta estiva e crema alla vaniglia e una composizione di frutta con la mia crema antica. Frutta ovviamente freschissima, leggera la meringa, deliziosa la crema antica (una sorta di crema pasticciera, ma con un che di inusuale. Segreto del cuoco…).

Terminiamo con due caffè e chiediamo il conto. Spendiamo in totale 130,00 euro: 40,00 euro i due antipasti, 20,00 euro il fritto, 36,00 euro il pagello al forno, 16,00 euro i due dessert, 15,00 euro il vino e 3,00 euro i caffè.
E’ un ottimo ristorante: arredo semplice ma curato e posizione magnifica. Il pesce è freschissimo ed ottimamente preparato. Il servizio è attento e professionale, con il gestore sempre presente ai tavoli a suggerire, commentare, assicurarsi che le richieste dei clienti siano soddisfatte.

Condividi la tua esperienza

Raccontarci le tue personali esperienze è fondamentale per permetterci di conoscerti sempre di più ed offrirti consigli su misura per te. ilmangione non è più un'esperienza statica, ma una potente Intelligenza Artificiale che impara a conoscerti partendo da quello che ti piace.