Ottimo ma eccessivamente costoso

Recensione di del 21/07/2013

Osteria 1927

61 € Prezzo
9 Cucina
8 Ambiente
9 Servizio
Rapporto qualità/prezzo: Normale
Prezzo per persona bevande incluse: 61 €

Recensione

Il locale oltre che ristorante è enoteca ed in effetti la carta dei vini è notevole, sia per varietà che per qualità che, ahimè, per ricarico.
La nostra cena: due coperti, tre antipasti, un primo, un secondo, un dessert, una bottiglia di Merlot (€ 20,00), una bottiglia di Valdobbiadene da 375 (€ 13,00), due bottiglie d'acqua, un caffè ed un calice di passito. (Totale € 122,00)

Antipasti.
Una porzione di fiori di zucca in pastella, una degustazione di formaggi con confetture abbinate (da segnalare il taleggio e lo zola particolarmente degni di nota), una degustazione di salumi. Tutto ottimo, forse i fiori di zucca un po' troppo impregnati di olio, le porzioni scarse (ma questo sarà il leitmotiv della serata) tenuto in considerazione il costo.
Primo.
Bucatini con cipollotto e guanciale: piatto evidentemente non ricercato, niente che non si possa ripetere tra le mura domestiche, buono anche se avremmo gradito qualche istante in meno di cottura - unica portata della serata che non sembrava preparata da un figlio di Molière.
Secondo.
Tris di crudità di manzo: la vera croce e delizia della serata; tre piccoli medaglioni di macinato che si distinguono per qualità e per preparazione. Squisiti, tre perle, soprattutto il "sushi", peccato che fossero veramente tre bocconcini (€ 18,00).
Dessert.
Soufflé di cioccolato fatto in casa: ottimo anche se dolce difficile da "sbagliare".

In conclusione: ottima cena, servizio simpatico, presente e puntuale, ma prezzi piuttosto eccessivi.

Condividi la tua esperienza

Raccontarci le tue personali esperienze è fondamentale per permetterci di conoscerti sempre di più ed offrirti consigli su misura per te. ilmangione non è più un'esperienza statica, ma una potente Intelligenza Artificiale che impara a conoscerti partendo da quello che ti piace.