Il navigatore ci porta dritto davanti alla porta d...

Recensione di del 16/10/2011

Osteria del Sass

50 € Prezzo
7 Cucina
10 Ambiente
9 Servizio
Rapporto qualità/prezzo: Buono
Prezzo per persona bevande incluse: 50 €

Recensione

Il navigatore ci porta dritto davanti alla porta del ristorante nel centro storico di Besozzo, peccato che sia zona a traffico limitato, speriamo di non aver preso la multa. Torniamo indietro e parcheggiamo la macchina fuori dalla ZTL, peraltro deserta. Suoniamo il campanello e ci fanno entrare, dato che abbiamo prenotato. Il posto si presenta subito molto carino e ben arredato, si accede da una rampa di scale ad una veranda chiusa, poi si passa attraverso una piccola cantina di vini esposti e infine si arriva al locale ristorante, pochi coperti, stasera vuoto ma comunque molto accogliente. La tavola è apparecchiata finemente.
Il patron/cameriere/cuoco/sommelier ci accoglie gentilmente e ci presenta il menu da cui scegliamo i seguenti piatti: ragout di gamberoni al brandy su crema di piselli, spaghettoni “Cavalieri”, vongole veraci, vellutata di broccoli, pane tostato condito, moscardini in umido, vellutata di scalogno, finferli trifolati, melograno, millefoglie di sarde, fumetto allo zafferano, aneto, crema di cassis. Come vino prendiamo due calici di Gewürztraminer. La cosa che mi ha colpito è stata la presentazione dei piatti, un effetto cromatico ricercato e ben riuscito direi. I gamberoni erano tagliati a pezzi e adagiati sulla crema di piselli, squisiti! Spaghettoni: su una base di crema di broccoli una forchettata di spaghettoni (secondo me leggermente scotti) con adagiate sopra vongole veraci spruzzate con pane grattugiato tostato, ottime. I moscardini: moscardini piccolissimi in umido adagiati su una sfoglia croccante, vellutata di scalogno molto delicata, funghi finferli trifolati e chicchi di melograno, il tutto molto buono e particolare. Millefoglie di sarde: sarde racchiuse in fette di pane tostato su una crema di zafferano e aneto, per me il sapore delle sarde troppo deciso ma al mio commensale è piaciuto. Per quanto riguarda i dolci ci affidiamo al patron che ci porta vari assaggini veramente mignon, tra cui il famoso tiramisù per giù, con la crema di mascarpone montata all'azoto,particolare e leggero rispetto al classico, una torta di mandorle molto particolare, una fetta di kiwi glassata.
Il giudizio globale è positivo ma le porzioni sono veramente troppo piccole a mio parere: comunque è stata una piacevole serata.

Condividi la tua esperienza

Raccontarci le tue personali esperienze è fondamentale per permetterci di conoscerti sempre di più ed offrirti consigli su misura per te. ilmangione non è più un'esperienza statica, ma una potente Intelligenza Artificiale che impara a conoscerti partendo da quello che ti piace.