Sono la prima a recensire questo ristorante, nonos...

Recensione di del 13/05/2012

MonnaLisa

43 € Prezzo
10 Cucina
10 Ambiente
10 Servizio
Rapporto qualità/prezzo: Ottimo
Prezzo per persona bevande incluse: 43 €

Recensione

Sono la prima a recensire questo ristorante, nonostante sia aperto da oltre tre anni e si trovi in pieno centro città. Il locale è molto accogliente, rifinito ed arredato in modo moderno, molto soft e rilassante. All'interno troviamo una quindicina di tavoli, mentre la parte esterna, che presenta una seconda entrata da un'altra strada, offre qualche coperto in meno. Il porticato è molto curato con fiori e piante (noto alcune piante piantate in un vaso pieno di mele!) oltre che un angolo ad hoc per i fumatori con tanto di poltroncine e divano. All'ingresso veniamo accolti da Salvatore, il gestore del locale, una persona squisita ed alla mano che subito ci accompagna al nostro tavolo, nella parte esterna. L'aria è calda e si sta bene, oltre a noi vi sono altri quattro tavoli occupati, e non ve ne saranno altri nel corso della serata.
Subito ci viene portata dell'acqua ed il menù che ho notato non rispecchiare quanto avevo precedentemente letto online. Le pietanze sono state in parte cambiate, ed i prezzi abbassati.
Ecco cosa abbiamo ordinato io ed il mio fidanzato.
Due porzioni di melanzane alla parmigiana (che non era segnata nel menu online), una porzione di reginette con gamberi e crema di pistacchio, una porzione di fritto misto "abbondante" da dividere in due, il tutto guidati da Salvatore che ci ha consigliato i piatti "must eat" del locale. Non abbiamo ordinato vino.
Ci viene subito portato il cestino del pane con crostini, focaccine, tarallucci nonché differenti varietà di pane, e per tutta la serata il cameriere si preoccuperà di riempirci il bicchiere di acqua ogni qual volta necessario.

Poco dopo l'ordinazione arriva un piccolo antipasto costituito da un crostino di polenta con acciuga: un sapore molto forte ma ottimo, specie per chi ama il gusto un po' salato ed aspro dell'acciuga.
Dopo circa venti minuti ci viene servita la parmigiana: che dire? Ho assaggiato parmigiane fatte da vere donne sicule e napoletane, e questa non aveva niente di meno. Il che, a mio modesto avviso, è un evento, specie in una città del nord. La porzione era abbondante e la pietanza veramente ottima, gustosa, tiepida al punto giusto. Una vera parmigiana.
Come primo arrivano invece le reginette, forse il piatto migliore della serata per particolarità: pasta fatta in casa, corposa ma morbida, con crema di pistacchi e (tanti) gamberetti. Divina. Oltretutto, un piatto molto particolare che non è facile trovare, o che almeno personalmente non avevo mai assaggiato. Infine, il fritto misto. La porzione è sufficiente per entrambi, ed include calamari, gamberetti, scambi, triglie, totanetti, pesciolini piccoli, carote, zucchine, cipolle. Un ottimo fritto misto, quasi di come se ne mangiano in riva al mare, molto fresco, abbondante, ideale da dividere in due se si ha già preso un'altra portata. Da molto non mangiavo un fritto così buono.
Infine, scegliamo i dolci: io opto per un semifreddo al pistacchio, lui per un flan al cioccolato con crema al Grand Marnier.
Prima dei dolci arriva un pre-dessert, una panna cotta al caramello: né io né il mio fidanzato però amiamo il caramello, per cui ci limitiamo ad assaggiarla. Dopo una decina di minuti arrivano i dessert. Il mio semifreddo è ottimo, netto è il sapore del pistacchio, condito con un po' di croccante, una delizia per gli amanti del frutto. Un velo di crema al cioccolato bianco soddisfa ancora di più il mio (goloso) palato. Anche il flan è ottimo: tiepido, corposo, vellutato, il cioccolato è fondente ma non particolarmente amaro. Salvatore ci tiene a precisare che non utilizza coloranti e che quindi i bei colori forti che abbiamo visto nei piatti sono tutti naturali, dovuti alla qualità delle materie prime (che, molto spesso, provengono dal sud Italia).

Il totale è di 86 euro per due antipasti, un primo, un secondo abbondante, due dolci, due bottiglie di acqua. Ormai conto sulle dita di una mano i ristoranti dove mangiare bene a Bergamo, e per bene intendo di alta qualità, e questo è sicuramente uno di quelli. La qualità è eccelsa, sia io che il mio fidanzato eravamo estremamente sazi ed il tutto ad un prezzo più che ragionevole. Forse il migliore per rapporto qualità/prezzo. Da tornare anche solo per la parmigiana!

Condividi la tua esperienza

Raccontarci le tue personali esperienze è fondamentale per permetterci di conoscerti sempre di più ed offrirti consigli su misura per te. ilmangione non è più un'esperienza statica, ma una potente Intelligenza Artificiale che impara a conoscerti partendo da quello che ti piace.