Dopo esserci inerpicati sulle stradine dell’...

Recensione di del 30/09/2005

Manubiola

38 € Prezzo
8 Cucina
5 Ambiente
8 Servizio
Rapporto qualità/prezzo: Ottimo
Prezzo per persona bevande incluse: 38 €

Recensione

Dopo esserci inerpicati sulle stradine dell’Appennino Parmense, arriviamo finalmente a Bergotto di Berceto (PR), zona generosa (specie in questo periodo) di ottimi funghi porcini e famosa anche per ospitare quello che molti definiscono il miglior luogo ove poter degustare tali bontà: il ristorante “Manubiola”.
Riusciamo fortunosamente a prenotare un tavolo per due ed al nostro arrivo veniamo accolti con familiarità dalla anziana proprietaria che ci indica dove accomodarci.
L’unica sala è idealmente divisa in due, ampia al punto da contenere una novantina di coperti, sui toni tenui del verde, con grandi finestre, pochi quadri alle pareti, un camino; essenziale, insomma, nella sua semplicità.
Guardandoci intorno abbiamo da subito la sensazione che di lì a poco le lunghe tavolate già predisposte saranno occupate da avventori con lo stesso nostro desiderio: degustare ottimi funghi porcini. E così accade, infatti, nel giro di pochi minuti. Il brusìo è quasi assordante ma si sa, siamo in terra emiliana, dove la gente è espansiva e godereccia.

Il servizio è efficiente e rapido ed è sorprendente l’accuratezza e l’abilità con la quale un gentile cameriere ci elencherà tutte le portate; le numerose pietanze, infatti, ci verranno proposte a voce, quasi tutte a base di funghi. Ed è per questo che siamo arrivati fin quassù.
Anche i vini saranno elencati a voce, con la stessa prontezza di cui sopra: una volta scelta la regione e deciso per un rosso corposo, tra le varie proposte ci viene servito un Dolcetto d’Alba 2003 di Oberto e acqua minerale naturale Lynx.

Dopo averci servito il cestino contenente il pane di semola rimacinata, non tardano ad arrivare le portate che testimonieranno una cucina semplice, senza voli pindarici, essenziale e concreta.


Un antipasto di gustosissimi crostini con crema di funghi, gratinati che, leggerissimi, paiono sciogliersi in bocca e l’insalata di funghi porcini freschi e crudi, croccanti, dal profumo intenso, con scaglie di parmigiano. Entrambi ottimi. Voto 9.
A seguire, per me, la deliziosa, genuina e delicata zuppa di porcini freschi arricchita da piccoli crostini di pane tostato, spezie varie ed una generosa grattugiata di parmigiano; voto 8.
Per il mio commensale, invece, le squisite ed anch’esse delicate fettuccine con porcini e prezzemolo tritato. Voto 8.
Come secondo piatto scegliamo entrambi il tris di funghi cotti in tre maniere, trifolati, alla griglia e fritti, accompagnato da polenta fresca. Molto buono. Voto 8.
Infine, due sorbetti al limone, molto cremosi, serviti con piccole meringhe alla nocciola.

Terminiamo con due caffè e due Rum Saint James Martinica, accompagnati con gocce di cioccolato al 70% di cacao.

Conto totale per due, 75 euro, di cui 14 per il vino e 5,80 euro per caffè e distillati.


Condividi la tua esperienza

Raccontarci le tue personali esperienze è fondamentale per permetterci di conoscerti sempre di più ed offrirti consigli su misura per te. ilmangione non è più un'esperienza statica, ma una potente Intelligenza Artificiale che impara a conoscerti partendo da quello che ti piace.