Dopo la salita in bici del famoso muro di Sormano ...

Recensione di del 13/05/2006

Trattoria Baita Belvedere

25 € Prezzo
8 Cucina
8 Ambiente
8 Servizio
Rapporto qualità/prezzo: Ottimo
Prezzo per persona bevande incluse: 25 €

Recensione

Dopo la salita in bici del famoso muro di Sormano e l’ascesa al monte San Primo, verso mezzogiorno ci siamo fermati per caso alla trattoria Baita Belvedere a Chevrio di Bellagio.

Il locale è un agriturismo sui monti del triangolo Lariano, circondato da boschi e prati con le mucche al pascolo, si può mangiare sia all’interno che all’esterno, in entrambi i casi dal proprio tavolo si gode uno stupendo panorama sul lago e sui monti del versante Comasco.
L’ambiente interno è semplice e accogliente, arredato con semplicità e buon gusto.

La cucina è tradizionale del luogo,contadina con prodotti dell’agriturismo, il menu è alla carta.
Il pranzo consumato è risultato così composto:
Un antipasto del contadino (salamini sott’olio, insalata russa, insalata di nervetti e insalata di fagioli); un tagliere di salumi nostrani (lardo, salame e bresaola); una fantasia di formaggi locali (ricotta, formaggio di capra, formaggio nostrano di pasta morbida e stagionata con miele).

Quattro primi piatti: tre di pizzocheri e una crespella di grano saraceno al formaggio di malga: ottima.

Viste le porzioni piuttosto abbondanti decidiamo di ordinare due secondi piatti e precisamente: una porzione di lumache in guazzetto e una porzione di mossoltit alla griglia (agoni di lago essicati serviti con aceto e olio extra: molto gustosi) il tutto accompagnato da un ottima polenta.

Come dolce abbiamo preso una porzione di “miascia” (torta locale a base di farina di mais con frutta fresca e frutta secca); due porzioni di latte cotto (budino di latte, panna, miele servito con caramello) e due di castagne con panna da leccarsi i baffi.

Il tutto è stato accompagnato da una acqua minerale, da una brocca di un litro di rosso della casa, mezzo litro di bianco della casa e una bottiglia di Malvasia dei colli piacentini (forse un po' troppo vecchio).

Quattro caffè corretti cognac hanno concluso il pasto.

Il nostro appetito è stato ampiamente soddisfatto e una grazie alla simpatica Chiara per l’efficiente servizio.
Una cucina veramente da provare.

Condividi la tua esperienza

Raccontarci le tue personali esperienze è fondamentale per permetterci di conoscerti sempre di più ed offrirti consigli su misura per te. ilmangione non è più un'esperienza statica, ma una potente Intelligenza Artificiale che impara a conoscerti partendo da quello che ti piace.