La Genzianella si trova lungo la strada per il mon...

Recensione di del 05/01/2009

La Genzianella

27 € Prezzo
8 Cucina
8 Ambiente
8 Servizio
Rapporto qualità/prezzo: Ottimo
Prezzo per persona bevande incluse: 27 €

Recensione

La Genzianella si trova lungo la strada per il monte San Primo la si nota per la classica struttura di albergo di montagna e l'ampio parcheggio con le fioriere in legno, circondata da un bosco di alti pini. Alla Genzianella andiamo alcune volte a cena, in attesa che si scaldi la casa del week end. D'inverno non è sempre necessario prenotare, d'estate è meglio chiedere se c'è posto. All'arrivo si è accolti da un ambiente pulito e ordinato e nella sala ristorante principale dove l'arredo ricorda la montagna, l'ambiente è reso intimo e raccolto da un camino che provvede al riscaldamento. Del servizio, sempre veloce ed attento, si occupano i componenti della famiglia che gestisce il ristorante.

Il menu prevede antipasti, costituiti da salumi nostrani, prodotti con carni di varia selvaggina locale, insalate con salse, rigorosamente preparate casa.

I primi di pasta: lungha, corta, all'uovo, al pomodoro ai funghi, ai ragout di carne o selvaggina, ravioli e lasagne.

I secondi manifestano la indole montanara del luogo: un tripudio di polenta con di tutto e di più, dove si può trovara il seguito del sugo del primo piatto, salmì di cervo, cinghiale od asino, brasati, coniglio arrosto o in umido, stinchi, involtini, salsicce, formaggi, la "polenta uncia " polenta per "coraggiosi" grassa e unta da formaggi locali e burro; su ordinazione-prenotazione anatre e galline ripiene ed altri laboriosi ed elaborati piatti della tradizione locale che vede pietanze arrivare dal vicino e temperato lago di Como, più in basso di milletrcento metri ed a dieci chilometri di distanza e dai boschi intonsi delle montagne della punta di Bellagio,sul lago di Como.
Due parole sui funghi: vengono da Milano per mangiare polenta e funghi della Genzianella e per alcune persone per tradizione ormai stabilita; un mio conoscente ci ha voluto portare i suoceri francesi di Tolosa. Fate Voi.

Il menu prevede ancora contorni di stagione, formaggi e per dessert torte produzione maison, quindi con pinoli, castagne, mele, frutti di bosco.
I vini non ce ne è uno che non valga la pena di essre degustato, dal vino della casa a quelli della lista sorprendentemente lunga e fornita da alcune rare case vinicole di pregio ma poco note.

In questa occasione ci siamo fatti servire un antipasto misto della casa per due che io gradisco perchè fra le terrine di servizio composte da: salame d'asino, salami nostrani di montagna, lardo, coppa, prosciutto di cervo e ve n'è una di insalata di pollo che, dopo molte volte oramai, continua a rapirmi; polenta con involtini per la mia bambina; tagliatelle ai funghi porcini per mia moglie; costata alla griglia, dimensioni quasi da fiorentina, con contorno di patate al forno per me.
Dei salumi penso abbiate capito, non c'è da dire che bene, dei porcini idem, della carne, visto che io sia il ristoratore ci serviamo dallo stesso macellaio, vorrei sapere perchè per mangiarla sempre buona e tenera devo andare alla Genzianella. Vino Sassella delle cantine Triacca, scusate se è poco, acqua, caffè; il tutto per 54 euro, considero due persone. Una parola sui salmì i brasati e gli umidi per i quali ho qualche timore per la digeribilità, li ho apprezzati qualche volta a pranzo e non li ho mai trovati pesanti.

Condividi la tua esperienza

Raccontarci le tue personali esperienze è fondamentale per permetterci di conoscerti sempre di più ed offrirti consigli su misura per te. ilmangione non è più un'esperienza statica, ma una potente Intelligenza Artificiale che impara a conoscerti partendo da quello che ti piace.