Frequento l’Osteria del Roggiolo da qualche anno e...

Recensione di del 24/03/2012

Trattoria il Roggiolo

21 € Prezzo
8 Cucina
8 Ambiente
8 Servizio
Rapporto qualità/prezzo: Ottimo
Prezzo per persona bevande incluse: 21 €

Recensione

Frequento l’Osteria del Roggiolo da qualche anno e mi sono sempre trovata molto bene, il rapporto qualità/prezzo è davvero ottimo e infatti il locale è spesso pieno ed è necessario prenotare, almeno per venerdì e sabato, con un po’ di anticipo.
Si trova in un piccolo cortile all’interno di Belgioioso, sembra in effetti di entrare in una corte privata, l’edificio, al momento in ristrutturazione, è sue due piani, con un piccolo orto davanti e sul retro una portico circondato da zanzariere, dove è possibile mangiare fuori con la bella stagione. Ecco, forse la parte esterna è un po’ buia ma comunque altrettanto accogliente di quella interna, personalmente in estate la preferisco. L’ambiente è particolare. Subito dopo l’ingresso si trova a sinistra un bel bancone di legno e a destra una piccola saletta in cui capeggia in alto sul muro il retro di una vecchia 500. La sala più grande è composta da tavoli di legno di varie forme e dimensioni, ogni parete è caratterizzata da una colorazione un po’ caleidoscopica, c'è qualche specchio e ci sono molteplici oggetti vintage. Mi chiedo sempre se tutto l’arredamento sia totalmente frutto del caso o se sia studiato.

Passiamo al cibo: è tutto fatto in casa, pane compreso. Il menu è composto da pochi piatti e non è molto vario, ma almeno è una certezza.
In apertura portano sempre qualche pezzetto di focaccia. L’antipasto è uno solo ed è composto da gnocco fritto, salumi, cipolle e fagioli, insalata russa. Il gnocco fritto è sempre bollente e i salumi buoni, ogni tanto siamo incappati in un crudo fantastico.
Come primo io ho preso gli spaghettoni tagliati al coltello al ragù, un buon piatto saporito e consistente, poi sono stati provati pisarei e fagioli e gnocchetti con salsa di porro e mandorle e credo crescenza ma non ne sono molto sicura, comunque entrambi meritavano. Mio marito ordina direttamente il secondo e in genere la lonza di maiale con insalata di contorno o polenta, buona come al solito.
Ritengo comunque che i primi come presenza e anche come sostanza meritino di più rispetto ai secondi.
Per quanto riguarda i dolci consiglio il tiramisù con le pesche sciroppate che ho mangiato una volta e non sono più riuscita a ritrovare, poi in genere si trova salame al cioccolato, budino alla crema con crema di frutti di bosco, tiramisù tradizionale. Tutti molto buoni.
Per quanto riguarda i vini, come per i piatti, non c’è molta scelta e non ci sono etichette particolarmente pregiate, tra l’altro consiglio il loro Bonarda sfuso, discreto e che si accompagna molto bene a piatti e ambiente.

Per quanto riguarda il servizio trovo estremamente piacevole la giovane proprietaria, tranquilla anche con tutto pieno, di poche parole ma molto attenta: si ricorda i piatti che preferiamo e augura sempre una buona cena. A me piace molto. Le cameriere invece girano, qualcuna è meglio, qualcuna insomma, la ragazza che abbiamo visto per più tempo e con cui ci siamo trovati bene, sabato non c’era, magari era solo ammalata.
In conclusione: quattro coperti, due litri di rosso, tre antipasti, tre primi, un secondo con contorno, tre dolci, un liquore, due acque, totale 83,50 euro. Ricevuta sempre puntuale.
Lo consiglio per una serata tranquilla a due, senza il rischio di trovarsi il vicino a mangiare a dieci centimetri, ma anche per una allegra serata tra amici.

Condividi la tua esperienza

Raccontarci le tue personali esperienze è fondamentale per permetterci di conoscerti sempre di più ed offrirti consigli su misura per te. ilmangione non è più un'esperienza statica, ma una potente Intelligenza Artificiale che impara a conoscerti partendo da quello che ti piace.