Ristorante in sospeso...

Recensione di del 16/11/2013

Stockfish

24 € Prezzo
7 Cucina
8 Ambiente
5 Servizio
Rapporto qualità/prezzo: Buono
Prezzo per persona bevande incluse: 24 €

Recensione

Avevo già adocchiato il ristorante e alcune proposte del loro menu che meglio si apprezzano in autunno ed inverno e appena giunta l'occasione eccoci qui a "testare" il locale.  Siamo nel centro storico di Ancona, quindi per il parcheggio ci vuole molta fortuna o si ricorre ai silos vicini.
Locale piccolo (30 coperti circa), dall'arredo moderno, simil-Ikea ma tutto sommato gradevole.  Il difetto del locale è che tutto è molto "concentrato", quindi se siete vicino alla porta vi possono arrivare fastidiosi spifferi e le voci rimbombano facendo risultare il locale un po' rumoroso.

Cena alla carta che inizia con un mezzo scivolone.
Nella carta dei vini viene presentato un Verdicchio superiore (di ignota cantina come tutti i vini elencati nella carta) e avendo puntato piatti strutturati chiedo un calice di questo vino.
Sfortunatamente i Verdicchi come altri vini sono finiti, questo può capitare durante la settimana, ma non il venerdì o sabato sera. Recupero con un discreto Pecorino.
Iniziamo con un antipasto di mare (10 euro) per una persona: due bocconcini di tonno grigliati, a mio giudizio alcune parti erano bruciacchiate. Vero che conferivano un sapore amarognolo, magari voluto, alla carne ma preferisco stare un po' indietro con la cottura. Ottima la vena rosata lasciata all'interno. Guarnizione di aceto balsamico. Complessivamente un buon risultato.
Dopo un tempo eccessivo arriva la seconda portata dell'antipasto di mare, stoccafisso in umido con pomodori, piatto caldo e gustoso.
Ma ecco il secondo scivolone. Dopo i caldi, di cui uno con pomodoro, senza cambiare piatti e posate, arrivano i freddi.
Ottime alici marinate ed una gustosa insalatina di polpo, patate e pomodori. Peccato che doveva essere questa la prima portata, dal sapore neutro.
A chiudere un gustoso gambero lesso con cavolfiore affumicato.
Intendiamoci, le singole pietanze sono state ben preparate, è la loro sequenza che era sfasata.
Il secondo antipasto è un piatto di stoccafisso e alici pastellate che mi si fa notare, viene servito con gli aperitivi. Chiedo se posso averlo ugualmente. Per 8 euro mi ritrovo quattro pezzi di baccala e una bella porzione di alici, giudizio buono.
La mia compagna prosegue con un gustoso stoccafisso all'anconetana (18 euro) , assolutamente non unto e dalla generosa porzione.
Per me ciavattoni allo stoccafisso (9 euro), in pratica ciavattoni saltati in padella con pomodorini e stoccafisso all'anconetana.  Ottimi e porzione da "mangione".
Non ho più spazio e chiudiamo la cena senza provare i dolci (4 euro).

Con l'aggiunta di un litro di acqua (1,50 euro), il conto totale è di 47,50 euro per due persone.  Non male.
Nel momento di pagare il conto ecco l'ultimo scivolone: il POS non funziona, faccio presente che mettere un avviso all'ingresso non avrebbe allontanato la clientela.
Fortunatamente ho il contante e mi si evita la triste "transumanza" tra ristorante e sportello bancomat.
Giudizio? Ristorante in sospeso....

Condividi la tua esperienza

Raccontarci le tue personali esperienze è fondamentale per permetterci di conoscerti sempre di più ed offrirti consigli su misura per te. ilmangione non è più un'esperienza statica, ma una potente Intelligenza Artificiale che impara a conoscerti partendo da quello che ti piace.