Sono stata all’agriturismo Cicogna un venerdì sera...

Recensione di del 15/04/2011

Agriturismo Cisogna

20 € Prezzo
9 Cucina
8 Ambiente
9 Servizio
Rapporto qualità/prezzo: Ottimo
Prezzo per persona bevande incluse: 20 €

Recensione

Sono stata all’agriturismo Cicogna un venerdì sera con il mio compagno, su segnalazione de ilmangione.it. Ci trovavamo in zona e ne abbiamo approfittato per provare la cucina tipica ciociara.
L’agriturismo si raggiunge per una strettissima via in salita immersa nel nulla, quando siamo arrivati noi era buio e non si riusciva a capire dove stessimo andando, ma con molta attenzione siamo riusciti arrivare in cima alla collina e a trovare il ristorante.
Quando si entra nella sala da pranzo, si ha quasi l’impressione di entrare in una baita di montagna, il locale è suddiviso in due grandi stanze di legno, la prima, dove si mangia, ha tavoloni di legno apparecchiati spartanamente (tovagliette e tovaglioli di carta, un solo bicchiere e posate da tutti i giorni) e un cesto con noccioline americane da sbucciare. Nella seconda sala c’è la cucina e una stanza usata dai proprietari per mangiare e guardare la televisione. La prima sala ha una grande finestra che dà sulla valle, ma poiché è sera non possiamo goderci il panorama.
Quando arriviamo veniamo fatti accomodare in un tavolo un po’ buio, ma in effetti tutta la sala non è perfettamente illuminata.

Cominciano a portarci due antipasti: salumi (coppa, pancetta e salame di buona qualità), formaggio (mozzarella vaccina buonissima e fetta di caciotta leggermente stagionata e discreta), bruschetta ben agliata e con ottimo olio, pomodori secchi, olive nere da olio molto buone.

Per primo c’erano due scelte: ravioli con ricotta e spinaci conditi con burro e salvia e tagliatelle al ragù di cinghiale, entrambi fatti in casa. Abbiamo deciso di farci portare un assaggio di entrambi. I ravioli erano molto buoni, le tagliatelle nella norma.

Per secondi c’erano: arrosto di vitella al forno, abbacchio, saltimbocca alla romana. Il mio compagno ha preso la vitella al forno (veramente molto buona) e io l’abbacchio (spettacolare! Ti si "scioglieva in bocca"). Entrambi i piatti erano serviti con contorno di patate e ci hanno portato anche un piatto di erba matta saltata in padella con aglio e olio (molto amara e squisita).
Da bere vino rosso, come diremmo noi a Milano, onestissimo (buon vino da tavola un po’ grezzo) e acqua.

Alla fine ci hanno portato dei biscottini secchi tipici della zona.
Il servizio è stato gentile e amichevole, la cucina ottima e casereccia, l’ambiente informale e piacevole, direi tutto quello che ci si può aspettare da un vero agriturismo a conduzione famigliare. Se ricapiterò in zona ci tornerò sicuramente. Prezzo a persona: 20 euro (prezzo fisso).

Condividi la tua esperienza

Raccontarci le tue personali esperienze è fondamentale per permetterci di conoscerti sempre di più ed offrirti consigli su misura per te. ilmangione non è più un'esperienza statica, ma una potente Intelligenza Artificiale che impara a conoscerti partendo da quello che ti piace.