Su questa recensione è pervenuta una replica...

Recensione di del 04/11/2008

Quarantuno

32 € Prezzo
6 Cucina
8 Ambiente
8 Servizio
Rapporto qualità/prezzo: Negativo
Prezzo per persona bevande incluse: 32 €

Recensione


Su questa recensione è pervenuta una replica da parte del ristoratore. Per leggerla, clicca qui

E' martedì sera, diluvia, come sempre nella settimana che precede l'anniversario dell'alluvione del 1994, e io e mio marito decidiamo di provare questo, per noi, nuovo locale alessandrino. La descrizione sul sito è di un Wine bar iscritto ai Circoli Arci. Entriamo e subito veniamo colpiti dall'allestimento del locale, allegro e colorato.
Veniamo fatti accomodare in una saletta accanto al wine bar vero e proprio. L'allestimento della tavola è una via di mezzo tra il country, con tovaglie a quadri, e il raffinato con posate e bicchieri di livello più elevato. Non c'è un menu ma i piatti ci vengono elencati a voce, con anche l'indicazione del relativo costo.
La carta dei vini è presente e noto, con piacere che il ricarico sui vini non risulta essere eccessivo
Scegliamo un bollicine della Borgogna, un Perigot Cremant Rosè (23 €).

Come amuse bouche ci viene portato un piattino con formaggio e mostarda, una variazione di caprese e ua tartina al formaggio, tutte sul modello Finger Food

Scegliamo gli antipasti.
Caramelle di prosciutto crudo con cuore di trentin grana accompagnate da una mini caponata di melanzane. Bella la presentazione e anche la qualità del prosciutto; voto 7.
Tartare di Gamberi con accompagnamento di pomodori: buono ma un tantinello freddino.

Passando ai primi optiamo per le seguenti portate.
Taglierini alle vongole, buoni senza eccellere; voto 6.
Zuppa di verdure, buona e gustosa; voto 7.

Decidiamo di proseguire con un assaggio di formaggi: buoni, ma essendo tutti di gusto deciso forse andavano accompagnati da una mostarda d'uva o da del miele; poco male.
Il locale è carino e i piatti ci sono sembrati eseguiti correttamente, il prezzo finale (64 €), però ci è parso eccessivo, senza contare il coperto (2,50 € a testa), che oramai andrebbe bandito da ogni tipo di ristorante, e il costo dell'acqua (microfiltrata) addebitataci a 2,50 € la bottiglia (due di numero).
Peccato.

Condividi la tua esperienza

Raccontarci le tue personali esperienze è fondamentale per permetterci di conoscerti sempre di più ed offrirti consigli su misura per te. ilmangione non è più un'esperienza statica, ma una potente Intelligenza Artificiale che impara a conoscerti partendo da quello che ti piace.