Reduci da una serata "culturale", convinti dalle r...

Recensione di del 20/09/2007

Al Mago

30 € Prezzo
4 Cucina
6 Ambiente
2 Servizio
Rapporto qualità/prezzo: Negativo
Prezzo per persona bevande incluse: 30 €

Recensione

Reduci da una serata "culturale", convinti dalle recensioni positive scovate nel web, decidiamo finalmente di fermarci a cena in questo ristorante.
L'ambientazione è indubbiamente caratteristica, bella l'idea del castello medievale e dell'armatura posta all'ingresso (brutto il cartello "pregasi non toccare", di antico ha ben poco), l'atmosfera è accogliente ma forse un tantino cupa.
La sala è ampia ed i tavoli hanno sufficiente spazio vitale,una cameriera dai modi sbrigativi ci fa accomodare al tavolo, pensiamo che deve essere bello vedere i caminetti in funzione.

Dopo una rapida consultazione ordiniamo una minerale frizzante ed un Dolcetto 2004, piacevole e servito alla giusta temperatura (spiace togliere suspance, ma il vino si rivelerà essere l'unica nota piacevole dell'intera cena).

Decidiamo per poche portate: cappelle di porcini grigliate, uno spiedo verticale con contorno di patate viola, tagliata con contorno di patate arrosto e dei tomini grigliati accompagnati da verdure.
I porcini arrivano in un grande piatto, che decisamente rende ancor meno onore al numero delle cappelle (due!), i funghi sono grigliati molto male e per giunta nulla hanno del sapore di quelli freschi, una gran delusione inaspettata.
Lo spiedo è piuttosto esiguo, bella la presentazione benchè di difficile gestione, la carne è secca ma mangiabile; le patate, lesse, son prive di sapore.
La tagliata ha sapore di lesso, porzione esigua ed il contorno, malgrado due diversi solleciti, non ci è mai stato portato.
I tomini, decisamente ordinari ed anch'essi grigliati appena a renderli tiepidi, si son rivelati dal sapore industriale di quelli che ci si può procurare al supermercato ed il contorno consisteva in: due strisce di zucchina ed una di melanzana.
La cameriera dai toni bruschi ci chiede se la cena sia stata di nostro gradimento, le riferiamo le impressioni negative e non esita ad attribuirle ad una inesistente, quanto inventata di sana pianta, indisposizione di uno dei commensali.
Paghiamo tuttavia senza ulteriori commenti ed il conto include anche il contorno mai arrivato.
Spiace davvero scrivere recensioni negative, ma questo ristorante, a dispetto delle potenzialità del luogo, si è rivelato essere un vero supplizio per il rapporto qualità/prezzo/cortesia; ed abbiamo dovuto persin pagare per cotale trattamento.

Condividi la tua esperienza

Raccontarci le tue personali esperienze è fondamentale per permetterci di conoscerti sempre di più ed offrirti consigli su misura per te. ilmangione non è più un'esperienza statica, ma una potente Intelligenza Artificiale che impara a conoscerti partendo da quello che ti piace.