Cena tra donne, siamo in cinque. Cerchiamo un post...

Recensione di del 28/03/2008

Agriturismo Cascina Rosio

30 € Prezzo
7 Cucina
7 Ambiente
7 Servizio
Rapporto qualità/prezzo: Ottimo
Prezzo per persona bevande incluse: 30 €

Recensione

Cena tra donne, siamo in cinque. Cerchiamo un posticino tranquillo dove poter chiacchierare con tranquillità, ma anche deliziare il palato. Scegliamo Cascina Rosio, Albairate, appena fuori Milano.

La cascina è ben raggiungibile ed è segnalata dalla strada principale. Si cena alle 20.30 e il menu è a prezzo fisso: 27 € a testa più bevande.

La sala è ben messa, con le colonne di granito che danno un tocco originale. I tavoli sono tutti per compagnie di amici: sono apparecchiati in maniera semplice, niente calici o posate d’argento, ovviamente.

Quando arriviamo, parte degli antipasti sono stati già posizionati sul tavolo. E si parte, il piatto dell’antipasto è preparato per ciascun commensale con una quenelle di formaggio morbido con patè di olive.
I piatti da portata contengono salumi misti nostrani (salame, coppa, pancetta), lardo, crostino di patè, un tortino caldo di riso nero con gorgonzola, carotine glassate, rotolini di zucchine grigliate farcite di formaggio su un letto di rucola e cialda di parmigiano, carpaccio di spada condito con olio e limone, fagottini caldi di radicchio e stracchino, cipolle rosse in agrodolce, cotechino con lenti.
Gli antipasti sono stati tutti molto buoni, fantasiosi e stuzzicanti. Voto 8

Come primo piatto, ci hanno servito un risotto alla salsiccia che è stato “decoroso”. Devo dire che io sono molto critica sui risotti, quindi o sono eccelsi per cottura e fantasia o sono scadenti. Quello servito è stato stranamente una via di mezzo (voto 6 ½ ).
L’altro primo non ha invece incontrato il mio gusto: lasagnette con una crema di asparagi servita di fianco. Le lasagne erano, però palesemente tenute in caldo con il risultato di creare una mattonella per niente morbida e monogusto. L’idea della crema di asparagi era carina ma il piatto non è stato pensato bene (voto 5).

Come secondo piatto hanno portato delle costolette di maiale buonissime, cotte al punto giusto. Morbide e gustose avevano una deliziosa crosticina data dalla doratura (voto 7 ½ ). Il contorno era un’insalata novella mista con finocchio tagliato sottilissimo.
Il bis di secondi consisteva in una tagliata servita con rosmarino, carne gustosa, ma ovviamente piatto ove non si apprezza alcuna arte culinaria dello chef, se non la selezione delle materie prime (voto 7). Il contorno era la polenta taragna.

E infine, il dolce: un gelato al fior di latte, molto buono, fatto da loro (in estate si propongono anche come gelateria e ciò può favorire una gita fuori porta, soprattutto per famiglie con bambini) con un biscotto e una salsa al cioccolato. (voto 7).

Abbiamo bevuto solo acqua (7 bottiglie a 2 € ciascuna) per un totale di 149 € in cinque.

Il posto è ottimo per ritrovi tra amici, anche per le porzioni generose: il servizio non è pretenzioso, ma alla fine, siamo in agriturismo. Sarebbe meglio spiegare brevemente i piatti, così da migliorarne la presentazione.

Condividi la tua esperienza

Raccontarci le tue personali esperienze è fondamentale per permetterci di conoscerti sempre di più ed offrirti consigli su misura per te. ilmangione non è più un'esperienza statica, ma una potente Intelligenza Artificiale che impara a conoscerti partendo da quello che ti piace.