Frequento questo ristorante da un po’ ma dopo le s...

Recensione di del 20/08/2010

Baia del Sole

55 € Prezzo
9 Cucina
9 Ambiente
8 Servizio
Rapporto qualità/prezzo: Ottimo
Prezzo per persona bevande incluse: 55 €

Recensione

Frequento questo ristorante da un po’ ma dopo le spettacolari cene di quest’estate mi sono deciso a fare una bella recensione per permettere anche ad altri “mangioni” di gustare le prelibatezze di Mirella (allieva di Gualtiero Marchesi giusto per intenderci). Il locale si trova in una via interna (se non conoscete Alassio per intenderci non mangerete sull’Aurelia ma neppure sul lungo mare) a ridosso nel Gran Hotel in via di apertura. Se per qualcuno può essere un punto a sfavore non essere sul lungo mare devo controbattere. In alta stagione mangiare nei deliziosi ristoranti sul mare è realmente un’impresa. Si è facilmente infastiditi dai passanti e inoltre sembra di essere in vetrina. Sottolineo comunque solo in alta stagione.
La zona è abbastanza comoda per parcheggiare. La strada ha solo parcheggi a pagamento e sono inoltre presenti due parcheggi (ex Gallo Nero e Piazza Partigiani). Se non si parla della settimana di Ferragosto o di un weekend hot non si hanno problemi a depositare il mezzo.
Il locale serve esclusivamente pesce, sempre fresco. Le porzioni sono normali, non abbondanti.
Per cenare possiamo optare per una verandina sul marciapiede, come abitudine ad Alassio (ecco perchè essendo in una zona tranquilla e residenziale possiamo sfruttare l'assenza dello struscio), dove gli spazi non sono molti ma se non viene riempita con più di 10 coperti si sta egregiamente.
Seconda ipotesi è la cena all'interno. Arredamento sobrio, sedie-divanetti comodi, accompagnamento musicale e colori neutri.

Tra gli antipasti personalmente consiglio o la pescatrice o i calamaretti.
La pescatrice viene servita con zucchine, olive e un leggero pesto. Il sapore è squisito e si apprezzano la consistenza delle verdure, solo scottate, e il gusto deciso e delicato della pescatrice.
I calamaretti sono serviti con patate, entrambi leggermente scottati e la croccantezza che ne scaturisce è perfetta. Il tutto è condito col limone che garantisce un piacevole contrasto tra patate e calamari e la croccantezza. Il piatto sembra molto semplice ma la maestria della cuoca lo rende eccelso.
Tra i primi devo ammettere di aver solo provato la semplice pasta (tagliolini all’uovo freschi) con pomodoro e bottarga di muggine. Buoni. Non posso essere ulteriormente d’aiuto non ricordando gli altri.
Per i secondi invece i due piatti top sono: besugo con zucchine trombette o rombo chiodato con pomodoro, olive, pinoli. Per entrambe le portate viene proposto un filetto del pescato prescelto, la cottura è perfetta, delicata che non va a rovinare il pesce e il condimento non è troppo marcato e quindi non rischia di coprire i sapori. Il besugo viene presentato completamente coperto da zucchine (si tratta di prodotti da orto, non grandi ma molto gustose) con un goccino di olio ligure. Il rombo si presenta con qualche pomodoro qua e là, i pinoli tostati (che hanno il loro perché nella degustazione, ottimo il contrasto croccante, soffice) e le olive. Anche in questo caso il condimento è a base di olio ligure.
Per i dessert consiglio vivamente il tortino di cioccolato fondente con crema al pistacchio. Spettacolare. Per quanto riguarda gli altri dolci non posso essere d’aiuto trattandosi di dolci quali croccante al caramello o pere cotte o panna cotta etc; non amando i dolci a base di mandorle, amaretto o con cannella opto sempre per il cioccolato e ahimè in questo posticino gli altri dolci per me sono tabù.
Per quanto riguarda il bere la cantina è abbastanza fornita. Personalmente opto sempre per un Vermentino o Pigato per rimanere nel territorio.
Concludiamo la cena con un caffè (fatto con la moka) e una grappa morbida.
È un posto che sicuramente consiglio per mangiare del buon pesce senza però uscire strapieni e appesantiti da condimenti troppo importanti. A mio parere è piacevole anche per la riservatezza e tranquillità che può garantire nella cosiddetta alta stagione.

Condividi la tua esperienza

Raccontarci le tue personali esperienze è fondamentale per permetterci di conoscerti sempre di più ed offrirti consigli su misura per te. ilmangione non è più un'esperienza statica, ma una potente Intelligenza Artificiale che impara a conoscerti partendo da quello che ti piace.