Data recensione
01/10/2011
Cucina
9
Ambiente
8
Servizio
9

Io e mia moglie (bimbi a casa con i nonni per una volta) dec...

Crispi 19 recensito da

Rapporto qualità/prezzo: Buono
Prezzo per persona bevande incluse: 75 €
Recensione
  • Condividi su

Io e mia moglie (bimbi a casa con i nonni per una volta) decidiamo di passare quattro giorni a Roma. Partenza sabato 1° ottobre e per quella stessa sera cerco un ristorante carino. Trovo sul nostro caro "ilmangione.it" un buon rating per "Crisi 19" in via Crispi appunto, tra P.zza di Spagna e Fontana di Trevi. Prenoto per le 21.
Al nostro arrivo ci accolgono un simpatico signore che ha tutta l'aria del proprietario e una ragazza e un ragazzo molto giovani e cordiali. L'entrata è uno stretto coridoio con i tavoli sulla sinistra tipo scompartimento dei vecchi treni. Molto caratteristico. Ci fanno accomodare quasi subito nella piccola ma carina sala sulla destra. Pochi tavoli e affreschi sui muri molto particlari, con soggetti di donne che si fondono con il mare e barche che ricordano Venezia.
Antipasti. Per Patrizia: la “mia” tartare di tonno rosso con i suoi condimenti, ottima, molto delicata!
Per me un primo: spaghetti aglio, olio e zenzero con crudo di gamberi; davvero spettacolari! L'abilità di questo Chef nel trovare i giusti equilibri tra gli ingredienti è straordinaria.
E ci viene confermato con i secondi. Per Patrizia: filetto di ricciola al vapore con sautè di funghi e crema fondente di patate e porri. Perfetto!
Per me: trancio di merluzzo con gratin di parmigiano con tagliolini al pesce e composizione di capasanta con gambero in salsa alla vicentina. Quì si supera soprattutto con il trancio di merluzzo con gratin di parmigiano. Equilibrio perfetto, piatto straordinario.
Il tutto è accompagnato da un ottimo vino siciliano: La Segreta, cantina Planeta. Ottimo, sia per struttura che per profumo. Il vino ci viene fatto assaggiare da un simpaticissimo signore che pare l'unico di esperienza nel settore. Già, perchè la curiosità di questo posto è che nonostante il livello del servizio sia eccellente, nessuno è del "mestiere". I camerieri sono una laureata in belle arti e l'altro in accademia d'arte drammatica (se non riscordo male altrimenti mi scuseranno) e il proprietario, cordialissimo e simpaticissimo, è un avvocato di diritto civile fallimentare. Degni di nota anche i dolci che non sfigurano con il resot delle portate. Che dire? Un ottimo ristorante davvero, sotto tutti i punti di vista!



Mappa

Crispi 19

Via F. Crispi, 19

00187 Roma (RM)