Trattoria Cubana da Irma e Pino


Ravenna (RA)

Data recensione
28/02/2017
Cucina
6
Ambiente
6
Servizio
6

Ogni lustro...

Trattoria Cubana da Irma e Pino recensito da

Rapporto qualità/prezzo: Normale
Prezzo per persona bevande incluse: 30 €
Recensione
  • Condividi su

Ogni lustro… se cambia gusto. Un vecchio detto veneto che sta a significare che ogni 5 anni tante cose possono cambiare ed apparire diverse.

E a conferma di ciò, devo dire che l’impressione che ho ricavato questa volta dalla Cubana è stata meno brillante di altre volte.

Erano almeno tre anni che non passavo da queste parti. E a dir la verità non pensavo neanche di sedermi ad un tavolo di ristorante; bensì ero alla ricerca di qualche bel chiosco di piadine e affini.

La stagione e un normale, anche se ultimo di Carnevale, giorno feriale, non mi hanno aiutato.

E quindi quando per caso sono finito di fronte alla Trattoria da Irma e Pino, ho pensato che non potevo astenermi. Anche perché questa trattoria non mi era mai dispiaciuta.

Attraversato il canale con il solito traghetto che fa affari d’oro visto che in 5 minuti di “traversata” fa risparmiare almeno 20 minuti di strada, sono entrato. Le sale principali sono praticamente identiche. Mentre la novità, almeno per me, è l’utilizzo di alcuni spazi per una ristorazione stile self-service e anche da asporto.

Ci siamo seduti ad uno dei tavoli apparecchiati in maniera semplice ma completa; ed abbiamo incominciato ad ordinare dal loro vasto menu. Direi anch’esso invariato rispetto all’ultima volta che ho mangiato qui.

Avendo in mente da qualche settimana, ovviamente non so perché, i famosi Passatelli, appena li ho visti in carta, li ho ordinati. Passatelli con vongole e crostacei che si presentavano bene; ma che non mi hanno convinto completamente.

Probabilmente per il mio gusto il connubio tra crostacei e vongole e i passatelli a base di pane, formaggio e uova, non è stato il massimo. In ogni caso più che mangiabili.

Migliori i più tradizionali spaghetti alle vongole presi da mia moglie.

Come secondo, ricordando anche la generosità delle porzioni del locale, abbiamo ordinato una mezza porzione di spiedini di gamberi e seppie. Onesti con vittoria sul fronte del gusto per le seppie. Forse sbaglio, ma mi sembrava che una volta fossero di più, gli spiedini. E anche il servizio, mi è sembrato un po’ “stanco”. Chissà, forse il cielo plumbeo ha distorto le mie impressioni, però…

Anche la carta dei vini è abbastanza varia. E con una piccola sezione dedicata alle mezze bottiglie. Tra le quali ho scelto un Pignoletto di Umberto Cesari. Fresco, piacevole e anche quasi buono. Il classico vino che se non costasse troppo, 7 euro, sarebbe onestissimo. Continuo a dirlo perché queste grandi Cantine che producevano ettolitri su ettolitri di vino anche 20 anni fa, non hanno da ammortizzare acquisti di terreni a peso d’oro. Tipo in Valpolicella.

E il vino che a loro costava poco in lire, ammettendo anche il triplicare dei costi, non può costare 10 volte tanto! E quindi… rassegnamoci e ringraziamo anche i nuovi consumatori Russi e Cinesi.

Detto, inutilmente, questo, posso ancora considerare normale il costo di 60 euro in due per due primi e una mezza porzione di secondo? Quien sabe!

E quindi? Finche la barca va, lasciala andare. E poi cercheremo di imitare il grande Conte Mascetti!!!

Per concludere: impressione generale meno positiva di altre volte. Ci tornerò in una giornata di sole splendente!

Foto della recensione


Mappa

Trattoria Cubana da Irma e Pino

Via Molo Dalmazia, 37

48023 Ravenna (RA)