Data recensione
27/10/2018
Cucina
8
Ambiente
8
Servizio
9

Storie brevi di Sapori, Profumi-Odori e Vigneti

La Quercia Rossa recensito da

Rapporto qualità/prezzo: Normale
Prezzo per persona bevande incluse: 45 €
Recensione
  • Condividi su

L’occasione è “ghiotta”... in ogni senso.

Ricevere l’invito da amici, spinti da autentica famigliare ospitalità, per trascorre un week end in Piemonte, più precisamente a Casorzo, in occasione della tradizionale Fiera del Tartufo di Moncalvo Monferrato di fine ottobre, si rivelerà una piacevole opportunità attestante sensazioni gusto-olfattive di prodotti particolarmente stimolanti.

La natura è stata prodiga nel creare condizioni incomparabili affinché prodotti come la Vite (Barbera, Grignoletto, Moscato, Malvasia di Casorzo, Ruchè, Freisa e recentemente anche il Nebbiolo); le Noccioline ; Funghi e ….. sua Maestà “Il TARTUFO”, rivelano risultati di assoluta eccellenza.

L’uomo è stato, ed è tuttora, protagonista nel favorire allevamenti di animali: il Fassone o la Fassona piemontese, per ottenere carni latte/formaggi di assoluta qualità, proposti e serviti nei ristoranti del Monferrato (ogni anno, all’inizio di dicembre, sempre a Moncalvo, si svolge la Fiera Nazionale di “Sua Maestà il Bue Grasso”.

Sempre l’Uomo del Monferrato (inteso sempre come specie umanoide), da sempre si attiva per produrre specialità come gli Agnolotti al Plin; la Bagna Càuda; il Bonet; Torrone e gelati, tutte specialità di sicuro interesse gastronomico.

Oltre a tutto ciò, alcune località del Monferrato, sono ricche di monumenti, di storia e di “storie”, dove sono nati personaggi che hanno lasciato traccie indelebili del nostro passato.

Finalmente andiamo a cena, presso l’Agriturismo La Quercia Rossa, ubicato a Moncalvo d’Asti.

Trattasi di un strutturata appartata, armoniosa, attrezzata per il servizio di ristorazione e dieci camere per l’ospitalità di “viandanti” amanti della natura, discosti da cementificazioni.

Le proposte della serata, concepite dallo Chef Emanuele Monzeglio, sono due: una di sette portate a 42,00€ ( la nostra scelta), e l’altra di cinque portate a 35,00€ , a persona, compreso acqua, caffè e coperto …. Vini esclusi.

Tartufo grattato a parte 3,50€ al grammo.

Io vi descrivo i piatti come sono stati concepiti, fermo restando che, ognuno dei sei amici componenti della serata, ha deciso dove, come e quando “beneficiare della grattata di sua maestà il Tartufo”.

“Aperitivo di benvenuto con stuzzichino e calice di Grignolino rosato della casa (questo agriturismo produce vino, noccioline e altro ancora).

“Battuta di Fassone. Carne di colore rosso acuto uniforme, sapore intenso e succulento, morbidissima caratterizzata dalla quasi totale assenza di tessuto connettivo e filamenti di grasso.

Si può definire una “battuta d’autore”.

“Patata arrosto, Uovo croccante e fonduta di Raschera D.O.P. Indubbiamente, la fonduta di formaggio Raschera, rende il piatto piacevolmente accattivante al palato.

“Tagliolini al ragù di coniglio. Un piatto gradevolmente di sapori puliti.

“Agnolotti fatti a mano al sugo d’arrosto. La tradizione non viene smentita.

“Uovo al tegamino. In questo caso, tutta la tavolata non si è trattenuta alla grattatina di sua maestà il Tartufo.

“Semifreddo alla crema di cioccolato e nocciola. I golosi sono serviti.

Abbiamo bevuto una bottiglia di Nebbiolo e una di Barbera, anche per essere grati al territorio del Monferrato, dove eravamo ospitati.

Conclusione.

Cordiale, professionale e disponibile il servizio ricevuto durante tutta la serata trascorsa al tavolo; Dai piatti usciti dalla cucina, senza esitazione si capta la mano franca dello Chef Emanuele Monzeglio;

A riguardo di “tutto il resto”, mi sono dilungato in premessa …… non mi resta che suggerire una visita o un soggiorno, alla scoperta di quei luoghi incomparabili.

DonAttilio

Foto della recensione


Mappa

La Quercia Rossa

Strada Grazzano, 22

14036 Moncalvo (AT)