Enoteca della Valpolicella


Fumane (VR)

Data recensione
21/12/2006
Cucina
6
Ambiente
7
Servizio
6

In giro per regali natalizi, ci troviamo a Fumane in Valpoli...

Enoteca della Valpolicella recensito da

Rapporto qualità/prezzo: Scarso
Prezzo per persona bevande incluse: 49 €
Recensione
  • Condividi su

In giro per regali natalizi, ci troviamo a Fumane in Valpolicella, per un pranzo veloce cerchiamo comunque un posticino tranquillo e piacevole, scegliamo così L'Enoteca della Valpolicella, in periferia del paese, in un casale ristrutturato a modo. Arriviamo e siamo i primi, altri due o tre tavoli si riempiranno durante il pranzo.

La sala da pranzo in cui ci troviamo sembra essere ricavata nell'antico fienile, infatti siamo
in una specie di soppalco con il tetto spiovente dove io rischio di restare intontito da una trave, completerò l'opera durante il pranzo con vari assaggi alcolici...

Il personale è ancora in fase di preparazione, ci fa accomodare e quindi un gentile ragazzo ci illustra un po’ la cucina. I tavoli sono quasi tutti per quattro persone, ma apparecchiati per due o tre, posate consegnate solo all'arrivo delle portate.

Come già detto il menu viene portato a voce, io scelgo una ricotta stagionata con mostarda di mele, discreta la ricotta e buona la mostarda, per una volta non marmellata, ma giustamente piccante per dare tono alla ricotta che di per sé non può mostrare i muscoli.

La mia ragazza prende un antipasto di coppa di testa (o almeno credo), molto buona, e delle sottili fettine di carne, accompagnati da mele campanine cotte, inferiori secondo me alla coppa.

Per accompagnare questi antipasti beviamo un Valpolicella Classico al calice.

Di primo prendiamo un risotto al recioto, il riso leggermente al dente, si presentava di un bel color granato in abbondante quantità, molto apprezzato dalla mia ragazza, io invece sono rimasto un po’ freddo per l'eccessiva dolcezza del piatto data appunto dalla mantecatura a base di recioto, preferisco di gran lunga la versione con l'amarone.

Con questo piatto l'oste ci ha fatto assaggiare un altro Valpolicella, La Grola di Allegrini.

Rinunciamo a un secondo di carne, ma ci aggiustiamo in bocca con un paio di formaggi, un caprino semistagionato servito su una confettura di meloni, e un Monte veronese stagionato con una salsa di mele e spezie, entrambi i formaggi non male, sostenuti alla degustazione da un Amarone dell'azienda Campagnoli.

Per essere mezzogiorno sarebbe giusto fermarsi, ma io insisto con una torta al cioccolato fondente e salsa di agrumi, dolce abbastanza classico senza impennate emotive, in questo caso l'oste mi rifornisce con un Lagrein fortificato di Pojer e Sandri chiamato Merlino, dal gusto che ricorda vagamente lo sherry.

Un caffè per me per chiudere e per il rush finale pre-natalizio.

Ci siamo trovati in un ambiente bello e accogliente, un servizio semplice, ma adatto all'ambiente, mentre la cucina è difficile da valutare appieno visto le poche preparazioni provate, sicuramente si può dire che i prodotti assaggiati sono di buona qualità, sia come formaggi che come vini (non a caso si chiama Enoteca, inoltre vende i vini anche da asporto).

Il conto finale invece stona un po', 97 euro in due li ritengo eccessivi per quel che si è mangiato, il servizio al calice è stato addebitato a 30 euro, ma in effetti io ho bevuto i quattro vini, mentre la mia ragazza si è fatta "sporcare" il bicchiere solo da tre, e per giunta i bicchieri sporcati sono stati solo due visto che tra il primo e secondo vino non ci sono stati cambiati...

Buon Natale a tutti!



Mappa

Enoteca della Valpolicella

Via Osan di Sopra, 45

37022 Fumane (VR)