Data recensione
27/11/2018
Cucina
7
Ambiente
6
Servizio
8

Serial Dinner

San Marco recensito da

Rapporto qualità/prezzo: Buono
Prezzo per persona bevande incluse: 35 €
Recensione
  • Condividi su

Il ristorante San Marco lo definirei “la scoperta dell’anno”.

Un Ristorante dove, dopo la prima volta a metà settembre, sono tornato altre 4 volte nel giro di poco più di un mese. Riportando sempre una piacevole sensazione. Sia dal punto di vista del servizio che da quello propriamente gustativo.

Ristorante San Marco che mi ha fatto scoprire un amico di lunghissima data.

Che vive appunto a Caprino Veronese ed è un cliente affezionato di questo locale. Gestito da una coppia: lei autoctona e lui veneziano.

E questo spiega la predilezione per le preparazioni a base di pesce. Predilezione che non impedisce però, di proporre nell’ampio menu, anche numerosi piatti di carne. Tra l’altro proveniente dagli allevamenti della famiglia di lei.

Questo Ristorante, anche Bar, è un locale storico di Caprino; ed è difficile non trovarlo.

Infatti fa praticamente da “divisorio” tra la strada che sale e quella che scende dalla piazza principale di questo piccolo paesino in provincia di Verona.

Descrivo e commento i piatti scelti in occasione dell' ultima cena, fatta in novembre, con altri 5 amici. Con impressioni generali e foto legate e dovute anche alle altre occasioni.

Ormai abbastanza in confidenza con il variegato menu, ho pensato, in accordo con gli altri commensali, di dividere tre porzioni di “Carosello di Capesante alla veneziana”.

Piatto interessante con 4 capesante a porzione; quindi due a testa.

Anche questa volta belle, tenere e gustose.

Cotte semplicemente in forno con una piccola noce di burro.

A seguire la maggioranza è rimasta sulla tipologia ittica. Io invece, questa volta ho puntato su un piatto classico e presente spesso in questo genere di Ristoranti con atmosfera, così come ambiente e apparecchiatura dei tavoli, piuttosto familiare: “Gnocchi al Ragout”.

Gnocchi made in San Marco che mi sono piaciuti nella loro semplicità. Una bella porzione.

Come del resto tutte le altre che ho preso o ho visto passare durante le mie cene.

E anche per quanto riguarda il secondo piatto, sono rimasto sul carnivoro.

Una “Tagliata ai funghi Porcini”. Sapore e soddisfazione complessiva discreta. Discreta probabilmente perché, soprattutto come secondo piatto, prediligo il pesce; in tutte le sue sfaccettature. Mentre con primi e antipasti il match direi che è in parità.

In questo caso comunque la tagliata l’ho mangiata volentieri.

Anche se il “Filetto di rombo in crosta di patate” preso in un'altra cena, mi ha soddisfatto maggiormente.

In questa occasione, oltre allo sfuso della casa sostanzialmente onesto e potabile, uno dei miei commensali ha ordinato una bottiglia di “Ca’linverno” della Cantina Monte Zovo. Cantina a pochi km da Caprino. Un blend di uve: Corvina, Croatina, Cabernet e Rondinella.

Che non mi ha convinto appieno; purtroppo senza riuscire a capire il perché. Forse un po’ troppo acido; forse ancora un po’ giovane. Forse... chissà !

Complessivamente più gradito dagli altri miei commensali.

In ogni caso, a mio giudizio, nella lista dei vini, qualchecosa di meglio c’ è senz’ altro.

Lista dei vini incentrata sui vini della zona, giustamente.

E ancor più giustamente, con ricarichi ragionevoli.

Complessivamente il bilancio complessivo del mio Serial Dinner è sicuramente positivo.

Con un Q/P tra il buono e il buono+. In questa occasione 35 euro a testa.

Un simpatico Ristorante che, per me, vale il, tutto sommato breve, viaggio; da Verona.

Foto della recensione


Mappa

San Marco

Piazza San Marco, 19

37013 Caprino Veronese (VR)