Data recensione
21/04/2017
Cucina
7
Ambiente
6
Servizio
5

Piacevole, piacevolissima sorpresa

Cesoia recensito da

Rapporto qualità/prezzo: Ottimo
Prezzo per persona bevande incluse: 50 €
Recensione
  • Condividi su

Via Massarenti, una delle vie più trafficate di Bologna... qui troviamo "La Cesoia", locale storico nella città, presente fin dal 1820 sotto forma di osteria. Sotto il piccolo porticato, una doppia entrata: sulla destra quella della trattoria per un pasto tradizionale bolognese; sulla sinistra una porta in legno non più tanto nuova da accesso ad un locale di ristrutturazione recente, ad una sala molto luminosa arredata in modo moderno con oggetti colorati di design all'ultima moda.

Questa è la location per una cena gourmet di livello ma alla portata più o meno di tutte le tasche: ingredienti ricercati, la mano di uno chef giovane ma estremamente emergente e promettente, Pietro Montanari, un menù degustazione di 5 portate a 40€.

Dopo una fresca entrèe, doppio antipasto: baccalà mantecato, polenta soffiata, cipolla in carpione, caffè e tarassaco; manzo, cipolla rossa all'arancia, cavolo cappuccio viola, dragoncello. Mentre il secondo antipasto è un piatto classico presentato con un impiattamento moderno (l'idea è quella di una tartare scomposta), il primo è un antipasto regale, perfetto, completo: ingredienti dalla grande personalità, con sapori forti ma perfettamente bilanciati; unico peccato che sia finito troppo velocemente.

Di primo, gnocchi di patate, cacio e pepe, bische di scampi e broccoli: piatto che aveva creato in me grandi aspettative e sul quale non avevo indugiato un secondo visto l'amore per i gnocchi e la scarsa scelta (soltanto tre i primi in menù, per lo meno alla data della mia visita). Aspettative che però sono state soddisfatte soltanto in parte: troppo coprente il cacio e pepe, che ha praticamente annullato gli altri ingredienti.

Di secondo mi è stato servito sella di cervo e verza al vapore, la sua salsa al cardamomo, scorzonera, more e noci in salamoia: piatto molto bello, minimal, cottura perfetta del cervo, salse eccezionali, ma che alla fine dei conti non mi ha convinto a pieno.

Passiamo al dolce, esplicitamente richiesto me: cremoso al cioccolato bianco, meringa bruciata, crema al limone, gocce di liquirizia e more. E' questa la nota più alta di una cena tutto sommato soddisfacente: sublime, goloso, che mi ha fatto andare via con un grande sorriso e con la voglia di mangiarne un altro piatto, un dolce che sposa alla perfezione la mia concezione di dolce, ossia un qualcosa di non troppo spinto e osato, che possa strappare ad un cliente non particolarmente soddisfatto della mangiata un giudizio complessivamente positivo. E' l'ultima portata e in quanto tale può spostare gli equilibri!

Esperienza interessante, con un rapporto qualità-prezzo ottimo, posso dire di volerci tornare e mi sento di consigliarlo veramente a tutti coloro che vogliano fare una cena diversa dal solito, un po' più ricercata ad un prezzo comunque contenuto.

Foto della recensione


Mappa

Cesoia

Via Massarenti, 90

40138 Bologna (BO)